Chi paga le tasse quando si compra – vende casa?

di Sofia Martini Commenta

Chi è soggetto al pagamento delle tasse in una compravendita immobiliare? Chi acquista l'immobile o chi lo vende? In questo post troverete tutte le informazioni aggiornate alla luce delle recenti disposizioni di legge 2014.

153134460Anche l’acquisto o vendita di un immobile sono in Italia soggette a tassazione da parte del fisco. La situazione, però, tra le tasse dovute quando si compra casa e le tasse dovute quando la si vende, è molto diversa. Compratore e venditore devono infatti fare riferimento ad uno schema impositivo differente,  e rispetto alle modalità a cui si era abituati negli anni precedenti, dal 2014 in poi è necessario ricordare che l’ultima finanziaria, la Legge di Stabilità 104 del 2013, ha rivisto abbastanza in profondità le aliquote relative alla compravendita degli immobili. 

Gli elementi essenziali di un atto di compravendita immobiliare

Ricapitolando, quindi, sia chi acquista una casa, sia chi vende è soggetto ad oneri fiscali. Ecco nello specifico quali sono.

Che cos’è il rogito

Le tasse da pagare per chi compra casa

Oltre al prezzo dell’immobile, ai costi notarili e alle eventuali commissioni di agenzia per la transazione immobiliare, chi compra casa a partire dal 1 gennaio 2014 è soggetto al pagamento delle seguenti imposte:

  • l’imposta di registro
  • l’imposta ipotecaria
  • l’imposta catastale
  • l ‘eventuale IVA, o imposta sul valore aggiunto – solo se si compra da una impresa costruttrice entro 5 anni dalla fine dei lavori di costruzione o ristrutturazione.

Le aliquote e l’ammontare delle imposte varia però in relazione ai seguenti parametri:

  • l’acquisto di una prima casa o di una seconda casa
  • l’acquisto da un venditore privato o da una impresa costruttrice.

Le tasse da pagare per chi vende casa

Chi vende casa, invece, anche dal 1 gennaio 2014, è sempre soggetto al solo – ed eventuale – pagamento delle imposte sul reddito, ovvero delle imposte sulla plusvalenza, cioè sulla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita dell’immobile, dovute solo in alcuni casi specifici.