Mutuo Variabile BCE da BP Milano

di Roberto Commenta

All’interno della propria gamma di finanziamenti immobiliari, la Banca Popolare di Milano mette a disposizione anche un mutuo a tasso di interesse variabile indicizzato al tasso ufficiale di sconto BCE.

Questo mutuo a tasso variabile parametra pertanto la propria onerosità non al “tradizionale” Euribor, bensì al tasso di interesse che la Banca Centrale Europea utilizza come riferimento per le operazioni di rifinanziamento, meno volatile nel breve termine.

Essendo tuttavia un mutuo a tasso di interesse variabile in tutto e per tutto, il suo utilizzo è consigliato soprattutto a quelle persone che sono in grado di supportare il costo di un incremento delle rate, anche significativo e anche nel breve termine.

Per ciò che concerne la durata, questa non può eccedere i 30 anni. Il mutuatario potrà comunque estinguere anticipatamente il debito residuo in qualsiasi momento, senza subire l’applicazione di alcuna penale.

L’importo massimo finanziabile non può invece eccedere l’80% del valore commerciale dell’immobile offerto in garanzia ipotecaria, come da perizia da effettuarsi a cura della banca.

Il mutuo è infine accompagnato obbligatoriamente da una polizza assicurativa contro i rischi di incendio e di scoppio sull’immobile.