Mutuo Ubi Banca per giovani lavoratori atipici

di Nicola D'Antuono Commenta

171889664OS007_Renovations_Non si ferma la campagna pubblicitaria di Ubi Banca relativamente ai mutui per giovani che non hanno un contratto a tempo indeterminato. Quando ormai sono passati più di tre mesi dal lancio del nuovo prodotto, il gruppo bancario bergamasco continua a rafforzare la sua presenza in tv evidenziando la propria volontà di finanziare i progetti dei più giovani, anche se non sono in possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. L’obiettivo dichiarato della banca popolare lombarda è quello di favorire la crescita e i progetti delle nuove generazioni.

Ubi Banca, quinto gruppo bancario italiano per numero di sportelli, ha deciso di finanziare l’acquisto della prima casa di quelle giovani coppie, con età inferiore a 39 anni, che hanno un contratto di lavoro atipico o a tempo determinato da almeno 18 mesi. In alternativa Ubi Banca chiede che il giovane under 40 abbia lavorato almeno 18 mesi negli ultimi due anni e che sono impiegati nel momento in cui hanno fatto richiesta di accensione del mutuo.

L’iniziativa di Ubi Banca si chiama “Mutuo casa giovani coppie 2013”. Le caratteristiche del prodotto offerto sono soprattutto il rapporto massimo tra la rata e il reddito disponibile pari al 35% e il rapporto Loan to Value (ovvero il rapporto tra l’ammontare del mutuo e il valore della casa) che può coprire anche l’80% del valore di perizia dell’immobile oggetto del mutuo. Il finanziamento proposto da Ubi Banca può essere di tre tipi: fisso, variabile oppure variabile con cap. In ogni caso sul sito web di Ubi Banca, sezione mutui, è possibile leggere il prospetto informativo dei prodotti offerti.

Lo spot televisivo della banca lombarda (quello dei due uccellini rossi in cerca di una casa, ndr), che ha come titolo L’amore è una casa meravigliosa, promette un mutuo agevolato per chi non lavora con contratto a tempo indeterminato (per altri casi si può valutare il Mutuo Unicredit in promozione settembre 2013). L’offerta relativa al mutuo con tasso variabile di Ubi Banca, chiamata Sempre Light, prevede la riduzione dello spread dello 0,05% ogni 5 anni (a partire dal 3%). In linea generale, se si dà un’occhiata al prospetto informativo, le proposte di Ubi Banca non sembrano affatto delle offerte così straordinarie. Inoltre, non è detto che il finanziamento vada a buon fine, in quanto la banca potrebbe richiedere altre garanzie.