Mutuo tra parenti

di Daniele Pace Commenta

Forse non tutti sanno che i mutui per l'acquisto di un immobile di un parente non è ben visto dalla banca. Oppure qualcuno ha sperimentato un certo sospetto

Mutuo Domus Fisso di Intesa SanpaoloForse non tutti sanno che i mutui per l’acquisto di un immobile di un parente non è ben visto dalla banca. Oppure qualcuno ha sperimentato un certo sospetto, da parte della banca, nel concedere il mutuo se l’acquisto viene definito tra parenti. Questo succede in quanto vi è sempre il sospetto che questo tipo di negoziazioni, possano in realtà nascondere un fine diverso dall’acquisto dell’immobile, ovvero la necessità di liquidità, da parte del venditore, o di entrambi, e quindi un accordo per avere un finanziamento coperto dal mutuo. Finanziamento in breve tempo che poi servirebbe ad altri scopi, quando questo risulta difficile da avere perché non coperto da garanzie.

Certamente vi sono anche delle acquisizioni reali, magari in occasione di un matrimonio, che vede più comodo acquistare una casa di famiglia, piuttosto che un’altra.

Comunque, molte banche rifiutano il mutuo tra parenti, o richiedono una documentazione diversa, che spesso vede anche il coinvolgimento di altri parenti, in modo da accertare il reale interesse per l’immobile, e quindi la mancanza del secondo fine, che potrebbe anche creare problemi di restituzione del debito in quanto i parenti coinvolti, potrebbero anche non essere allarmati dalla perdita dell’immobile in caso di insolvenza.