Mutuo con spread sotto l’1%, un’idea Cariparma

di Fil 1

Un finanziamento ipotecario per la casa, con uno spread, ovverosia la commissione fissa dovuta alla banca, sotto la media di mercato e sotto il livello dell’1%. E’ questa una delle ultimissime promozioni in materia di mutui che è stata lanciata di recente da Cariparma, Istituto di credito controllato dal Crédit Agricole. Fino al 15 maggio 2011, Cariparma propone quindi, indipendentemente tra l’altro dalla durata prescelta, il mutuo a tasso variabile con uno spread basso che significa risparmiare in 10, 15 o 20 anni somme rilevanti in termini di spesa per interessi. Per chi invece vuole stipulare un mutuo con la sicurezza della rata e della durata fissa, sempre fino al 15 maggio 2011, salvo proroghe, Cariparma ha altresì lanciato la promozione del “Gran Mutuo Fisso”, un finanziamento ipotecario stipulabile con un tasso del 4,40% fino a 20 anni, 4,60% per piani di ammortamento compresi tra i 20 ed i 25 anni, ed un tasso del 4,70% per i finanziamenti ipotecari Cariparma a tasso fisso con piano di ammortamento avente una durata compresa tra i 25 ed i 30 anni.

Al mutuo con spread sotto l’1%, chiamato “Gran Mutuo 0,99“, ma anche ai finanziamenti ipotecari a tasso fisso alle condizioni sopra descritte, va associata “Protezione Finanziamento“, una copertura assicurativa che tutela il mutuatario e le propria famiglia da eventi ed imprevisti di natura temporanea o definitiva che possano mettere a rischio la capacità di rimborso del mutuo.

Cariparma propone inoltre anche tante altre formule di finanziamento per la costruzione, acquisto, ristrutturazione della casa, o surroga, tra cui il “Gran Mutuo Cambio Scelta“, un prodotto flessibile in quanto permette, ogni due anni, di poter passare dal tasso fisso al tasso variabile, e viceversa, senza modifiche allo spread fissato alla stipula, e senza costi aggiuntivi.  Il “Gran Mutuo Cambio Scelta” è quindi un prodotto ideale per chi vuole periodicamente sfruttare per l’indicizzazione della rata le migliori condizioni di mercato.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.