Il mutuo per ristrutturare casa di Banca Intesa

di Daniele Pace Commenta

mutuo-ristrutturazioneLa ristrutturazione della casa è spesso fondamentale per il recupero energetico o comunque per vivere bene, ma ha anche dei costi non indifferenti. Per questo bisogna spesso contrarre un mutuo per coprire queste spese, e la scelta non è mai facile.

Sono moltissime le banche che offrono il mutuo per la ristrutturazione della casa, come ad esempio Banca Intesa che copre fino all’80% del costo, con rateizzazioni anche di 30 anni. Il credito offerto potrebbe superare anche i 100mila euro, e i tassi possono essere misti, fissi o variabili. Nel caso del tasso fisso, la valutazione per cambiare il vostro tipo di tasso può essere fatta ogni 3 o 5 anni.

Ma Banca Intesa offre anche il variabile+CAP o, in alternativa, dei piani bilanciati. In questo caso pagherete parte con tasso variabile e parte con tasso fisso, a seconda delle vostre esigenze. In caso di difficoltà potrete sospendere i pagamenti a seconda dei termini e condizioni presenti nel contratto, per un massimo di 3 volte. Se si tratta di una prima casa, si può sfruttare l’apposito fondo di garanzia che garantisce il vostro mutuo, e anche i vari bonus messi in campo dal governo che vi consentono di detrarre il 50% dell’Irpef. Con la nuova manovra di bilancio, si possono ritrutturare anche i terrazzi e i giardini.