Mutuo prima casa: moratoria allargata col Credem

di Fil 4

Il Credem, Credito Emiliano, per venire incontro alle famiglie in difficoltà con il pagamento della rata del mutuo, ha deciso nei mesi scorsi di allargare, migliorandolo, il perimetro d’applicazione del Piano Famiglie dell’ABI. Questo significa che con il Credem i mutuatari in difficoltà possono accedere alla moratoria attraverso delle condizioni meno stringenti. Al riguardo ricordiamo come la moratoria ABI-Consumatori sui mutui sia stata prorogata di altri sei mesi, ragion per cui ora scade il 31 gennaio del 2012. Innanzitutto, il Credem offre l’accesso alla moratoria senza alcun vincolo di importo originario del mutuo, mentre le condizioni minime della moratoria impongono il rispetto di un importo di mutuo originario non superiore ai 150 mila euro. Il Credem ha anche tolto il limite di reddito da rispettare per l’accesso alla moratoria, definito in massimi 40 mila euro nell’accordo tra l’ABI, Associazione Bancaria Italiana, e le Associazioni dei Consumatori.

Con il Credito Emiliano c’è anche la possibilità di richiedere la sospensione del pagamento delle rate del mutuo per tutti i tipi di tasso, e per tutte le tipologie di mutuo; mentre l’accordo ABI-Consumatori esclude i mutui a rata fissa con la durata variabile. L’accesso alla moratoria con il Credem ha una durata classica, quella prevista dall’Accordo ABI-Consumatori, pari ad un anno.

Ma il Credem, inoltre, offre la possibilità di chiedere la sospensione del mutuo anche nel caso in cui il mutuatario abbia sostenuto spese sanitarie per importi superiori a 5 mila euro. Nel tempo di sospensione del mutuo  verranno calcolati gli interessi sul debito residuo, ad un tasso pari a quello originario; gli interessi che maturano saranno pagati appena verrà riattivato il mutuo, e saranno divisi in quote uguali sulle rate residue previste dal piano di ammortamento che, chiaramente, nel frattempo si sarà allungato per una durata pari al numero di mesi di sospensione del pagamento delle rate mensili.

Commenti (4)

I commenti sono disabilitati.