Mutuo prima casa, come calcolare online la rata

di Sofia Martini Commenta

Webank, del gruppo Banca Popolare di Milano, procede ad esempio con una simulazione del mutuo che tiene in considerazione il valore di perizia dell’immobile, della percentuale finanziabile e dell’imposta sostitutiva che è pari allo 0,25% dell’importo erogato, trattandosi di un mutuo prima casa.

Al fine di calcolare online la rata di un mutuo prima casa, nell’intenzione di acquistarla o ristrutturarla, è possibile oggi non solo utilizzare strumenti di comparazione online delle diverse offerte, bensì anche trasmettere la richiesta e una volta ricevuta la disponibilità completare il percorso a distanza riducendo tempi di attesa e le spese burocratiche.

mutuo tasso

Webank, del gruppo Banca Popolare di Milano, procede ad esempio con una simulazione del mutuo che tiene in considerazione il valore di perizia dell’immobile, della percentuale finanziabile e dell’imposta sostitutiva che è pari allo 0,25% dell’importo erogato, trattandosi di un mutuo prima casa. Questa percentuale va tenuta sempre da conto nel calcolo, a meno che non si stia facendo richiesta di un mutuo surroga: in quest’ultimo caso infatti, la tassazione è sempre azzerata per il cliente. Rientra successivamente nei parametri di calcolo la durata del rimborso, insieme ovviamente al tasso scelto.

I finanziamenti per l’acquisto e la ristrutturazione della prima casa offerti da Webank possono essere sottoscritti a tasso fisso su base Eurirs, a tasso misto opzione fisso, a tasso variabile e infine a tasso variabile con CAP. Tali formule sono tutte aperte anche per il caso surroga. Selezionando il tasso opzione fisso si avrà la certezza di una rata costante per i primi cinque anni e poi la possibilità di passare al tasso variabile su base Euribor 3 mesi. È il cliente a scegliere se cambiare o meno tipologia di tasso, e questa possibilità gli viene offerta ogni cinque anni per l’intera durata del finanziamento. Non gravano sul mutuo prima casa Webank le spese di istruttoria della pratica, sempre gratuite, l’addebito mensile della rata, gratuito, e nemmeno la perizia, a carico della banca.

L’assicurazione incendio e rischi, obbligatoria per legge, è offerta dalla banca senza costi per il cliente. Al fine di accedere al mutuo è necessario essere titolari di un conto corrente Webank, senza canone e con imposta di bollo azzerata per i primi 6 mesi dall’erogazione del finanziamento per la casa.