Mutuo per aste immobiliari da BP Milano

di Roberto Commenta

All’interno della propria gamma di finanziamenti immobiliari, la Banca Popolare di Milano dispone altresì di un mutuo in favore degli aggiudicatari di immobili che rivengano dalle aste giudiziarie.

Il mutuo è disponibile grazie a un accordo che l’istituto di credito ha siglato con i tribunali aderenti, permettendo agli aggiudicatari delle aste di ottenere una linea di credito con una procedura agevolata.

In particolare, il mutuatario potrà scegliere di indebitarsi a tasso fisso, variabile o rinegoziabile ogni cinque anni, scegliendo così di le condizioni di onerosità preferite sulla base delle proprie preferenze e della propria propensione al rischio.

Sul fronte delle principali condizioni economiche, e in particolar modo dei tassi di interesse, sono presenti degli sconti e delle agevolazioni piuttosto significative, consultabili in ogni filiale dell’istituto erogante.

Per ciò che concerne le altre caratteristiche, prevista una durata massima di 30 anni, un importo finanziabile non superiore all’80% del valore commerciale dell’immobile offerto in garanzia.

I tribunali aderenti sono infine i seguenti: Bari – Benevento – Brescia – Busto Arsizio – Como – Ferrara – Firenze – Foggia – Lecco – Lodi – Lucera – Milano – Monza – Napoli – Novara – Parma – Pavia – Pesaro – Reggio Emilia – Roma – Salerno – Santa Maria Capua Vetere – Tolmezzo – Torino – Varese – Verona – Voghera.