Il mutuo liquidità per finanziare nuovi progetti

di Sofia Martini Commenta

Offrendo l’abitazione in garanzia, e dunque ipotecandola in maniera simile a quanto avviene per un tradizionale mutuo casa, si sottoscrive un mutuo liquidità, a tasso fisso o variabile in base alle migliori offerte, ottenendo in breve tempo la somma necessaria e restituendola nei tempi stabiliti dal piano di ammortamento.

La piena proprietà di un’abitazione, priva di vincoli e ipoteche, può assicurare l’accesso a un finanziamento di importo consistente, da destinarsi a progetti lavorativi o personali per i quali mancano fondi iniziali da investire.

dv694007

Offrendo l’abitazione in garanzia, e dunque ipotecandola in maniera simile a quanto avviene per un tradizionale mutuo casa, si sottoscrive un mutuo liquidità, a tasso fisso o variabile in base alle migliori offerte, ottenendo in breve tempo la somma necessaria e restituendola nei tempi stabiliti dal piano di ammortamento.

Le finalità ammesse possono essere le più disparate. Intesa Sanpaolo ad esempio offre il Mutuo Domus Fisso per Spese e Investimenti, a tasso fisso o variabile, che garantisce la liquidità necessaria all’acquisto di beni materiali come auto e barche ma anche a finanziare corsi di studi e master. Con questa soluzione si possono acquistare anche immobili, purché non siano ad uso abitativo (un nuovo garage ad esempio), ma anche abitazioni se situate all’estero. Anche in base alle finalità la percentuale finanziabile può variare, nella cifra massima stabilita a 400.000 euro, e il rimborso può avvenire su una durata compresa tra i 6 e i 30 anni. In caso la scelta ricadesse sul tasso variabile, sarà calcolato su base Euribor. L’immobile offerto in ipoteca deve sempre essere coperto da una polizza incendio e scoppio.

ING Direct offre il Mutuo Arancio di liquidità, sottoscrivibile on line per ottenere fino al 70% del valore dell’immobile, a partire da 50.000 euro per una cifra massima di 500.000 euro. Per i lavoratori autonomi e gli imprenditori la percentuale massima finanziabile scende al 50% del valore della casa posta in ipoteca. Mutuo Arancio è disponibile a tasso fisso, variabile oppure fisso rinegoziabile. La durata del rimborso variadai 10 ai 30 anni, salvo per il mutuo a tasso fisso, che ha un limite di durata fissato a 15 anni. Le spese di istruttoria e perizia sono a carico della banca e non sono previsti costi per incasso rata e comunicazioni periodiche.