Mutuo ipotecario BiverMutuo Casa95

di Fil Commenta

mutuo-ipotecario-biverbancaLe famiglie che vogliono acquistare la casa con un mutuo, e non ha elevate risorse finanziarie a disposizione, di solo fanno fatica a stipulare un classico finanziamento immobiliare che copre fino e non oltre l’80% del valore. Ebbene, anche per ovviare a questa difficoltà, Biverbanca, Istituto facente parte del Gruppo MPS, ha ideato “BiverMutuo Casa95“, un mutuo di tipo ipotecario che è in grado di permettere alla famiglia di finanziare l’acquisto dell’immobile fino ad una quota pari al 95% del valore. Il prodotto viene offerto dalle filiali di Biverbanca solo per immobili immediatamente disponibili, quindi case esistenti, e con finalità d’uso residenziale, ragion per cui il mutuo non può essere stipulato per finanziare la costruzione o la ristrutturazione di un immobile.

BiverMutuo Casa95” è riservato alle famiglie, ovverosia alle persone fisiche residenti nel nostro Paese da almeno due anni, con la possibilità di optare per il tasso fisso, oppure per il tasso variabile, con durata di minimo cinque, e massimo trenta anni per il piano di ammortamento che è a rate mensili con scadenza il 10 di ogni mese.

Se invece il mutuatario ha entrate finanziarie non costanti, ma una capacità di reddito medio alta e vuole la massima flessibilità nel rimborsare il capitale concesso dall’Istituto per l’acquisto della casa, allora può risultare interessante la stipula di BiverMutuo Casa Flex, un mutuo fondiario che finanzia in questo caso fino al 60% del valore dell’immobile, con un massimale concedibile di 600 mila euro, e con rate fisse mensili che si compongono di soli interessi derivanti dalla stipula di BiverMutuo Casa Flex a tasso fisso oppure a tasso variabile . La quota capitale, invece, con BiverMutuo Casa Flex può essere saldata con la massima flessibilità rispettando solamente delle ben precise scadenze pluriennali in corrispondenza delle quali c’è l’obbligo d’aver saldato almeno una ben determinata percentuale del capitale erogato.