Mutuo, tutte le novità per chi desidera investire

di Sofia Martini Commenta

Malgrado gli anni della crisi abbiano dato un duro colpo al mercato immobiliare, il 2016 si dimostra in netta ripresa, con un aumento dell’offerta mutui da parte delle banche salito al 97%.

Il 2016 è stato definito un anno di tregua per crisi del mercato immobiliare. L’Abi ha fatto registrare un incremento di erogazione dei mutui pari al 97%, un terzo dei quali surroghe (cambio banca a condizioni vantaggiose).

mutuo

I tassi d’interesse sono al minimo e i prezzi degli immobili sono più che abbordabili. Ecco perché questo è il momento giusto per investire.

Le possibilità di ottenere un mutuo casa sono cresciute quasi del 100% grazie alla ripresa del mercato immobiliare e della concorrenza fra banche. Nel 2016 chi apre mutui fino al 50% del valore dell’immobile con piano di rimborso a 10/20 anni, ottiene l’applicazione di tassi minimi.

Chi ha già mutui sulle spalle invece può sfruttare la surroga, ovvero il cambio mutui verso un’altra banca a condizioni più favorevoli ed economiche, senza dimenticare le agevolazioni statali per le giovani coppie, per le ristrutturazioni e quanto previsto dal Piano casa.

Malgrado gli anni della crisi abbiano dato un duro colpo al mercato immobiliare, il 2016 si dimostra in netta ripresa, con un aumento dell’offerta mutui da parte delle banche salito al 97%.

In sintesi, i tassi d’interesse sono bassi, i prezzi degli immobili abbordabili e l’offerta delle banche è varia. Anche se la situazione economica italiana è ancora incerta, il mattone sale. Il dato più rilevante riguarda le surroghe, cioè tutti i casi in cui gli italiani hanno preferito cambiare banca per risparmiare sui prestiti.

Le surroghe infatti hanno inciso sull’aumento dei mutui al 31,6% e ciò continua a migliorare laconcorrenza e l’offerta delle banche. In più, i prezzi degli immobili rimangono stazionari (per ora) e prima che tornino alle stelle è meglio confrontare le proposte degli istituti di credito per valutare l’opportunità di chiedere un mutuo o cambiare banca.