Mutuo a tasso misto dalla BP Milano

di Roberto Commenta

Tra i finanziamenti concedibili dalla Banca Popolare di Milano vi è anche quello c.d. a tasso di interesse misto, che presenta una struttura flessibile del piano di ammortamento, con applicazione multipla di differenti forme tecniche.

Il finanziamento prevede infatti un periodo iniziale di tre anni nel quale verrà applicato un tasso di interesse fisso, calcolato come sommatoria tra un parametro certo (l’IRS di durata), e uno spread a titolo di maggiorazione.

Alla scadenza del terzo anno di ammortamento, il finanziamento varierà diventando un mutuo a tasso di interesse indicizzato all’Euribor a 3 mesi, anch’esso maggiorato di uno spread, come sopra.

L’importo massimo finanziabile da questi mutui non può eccedere l’80% del valore commerciale di perizia dell’immobile offerto in garanzia ipotecaria, per una durata massima di 30 anni, eventualmente estinguibili in qualsiasi momento.

L’erogazione avverrà di norma in un’unica soluzione, all’atto della firma del contratto di finanziamento. La restituzione seguirà invece un piano di ammortamento con rate mensili, trimestrali o semestrali.