Mutuo a tasso fisso dalla Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno

di Roberto Commenta

Il mutuo a tasso fisso, disponibile in ogni filiale della Cassa di Risparmio di Piceno, è la tradizionale soluzione finanziaria che l’istituto di credito mette a disposizione della propria clientela correntista che desideri poter effettuare operazioni di acquisto, di costruzione o di ristrutturazione di una prima o di una seconda casa di proprietà, senza doversi esporre al rischio di subire gli effetti negativi derivanti dalle oscillazioni dei tassi di interesse di riferimento sui mercati finanziari.

Il tasso di interesse assunto come riferimento all’interno delle condizioni di contratto sarà infatti equivalente all’IRS di durata, maggiorato di uno spread altrettanto certo e predeterminato: ne conseguirà la formazione naturale di un piano di ammortamento composto da rate di importo costante, che porranno il cliente della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno al riparo dai pericoli di variazioni rialziste dei tassi di interesse di mercato.

A beneficiarne sarà pertanto la capacità di pianificazione delle uscite monetarie da parte dello stesso mutuatario, che potrà prevedere esattamente l’onerosità complessiva del programma di rimborso, e la composizione dello stesso, dimenticandosi in tal modo di seguire l’evoluzione delle condizioni in vigore sui mercati finanziari.

MUTUO A TASSO FISSO DA BANCA SANT’ANGELO

Attraverso tale prodotto creditizio il mutuatario di Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno potrà ottenere una linea di credito di importo compreso tra un minimo di 30 mila euro e un massimo pari all’80% del valore di garanzia dell’immobile, con possibilità di restituire il capitale richiesto all’interno di un piano di ammortamento esteso tra i 10 e i 30 anni, con possibile estinzione anticipata del debito residuo in qualsiasi momento, senza pagamento di alcuna penale.

MUTUO TASSO VARIABILE EURIBOR DA BANCA SELLA

Il finanziamento potrà infine essere integrato con una serie di coperture assicurative, come quelle di protezione della capacità di rimborso del mutuatario contro i rischi di infortunio, malattie, e perdite di impiego.