I mutui a tasso fisso da scegliere a febbraio 2015

di Sofia Martini Commenta

Ecco quali sono alcuni dei prodotti di mutuo più convenienti in offerta per questo periodo, se si richiede un importo massimo di 100 mila euro con durata a 20 anni.

cariparmaCome abbiamo visto altre volte in questo periodo, il mutuo a tasso fisso risulta oggi essere un prodotto bancario molto conveniente per l’ acquisto di una nuova abitazione, dal momento in cui i tassi di interesse e gli spread sono posizionati su valori molto bassi. Ecco quindi quali sono alcuni dei prodotti più convenienti in offerta per questo periodo, se si richiede un importo massimo di 100 mila euro con durata a 20 anni.I mutui a tasso fisso tornano ad essere convenienti

Una prima offerta da scegliere è quella proposta da Cariparma, che offre il Gran Mutuo Casa Semplice, il cui spread oscilla tra l’ 1,90 per cento e il 2 per cento, a seconda che si richieda un finanziamento a 10 anni o a 30 anni. Per quanto riguarda invece l’ importo finanziato, si può arrivare fino al 60 per cento del valore di perizia dell’ immobile. Si applica invece uno spread che va dal 1,90 per cento al 2,10 per cento se l’ importo finanziato va dal 60 all’ 80 per cento del valore  dell’ immobile. Per questa offerta il Taeg è al 3,27 per cento e il Tan al 3,07 per cento. Sono previste inoltre spese fisse per la perizia e l’ istruttoria, pari rispettivamente a 500 euro e 300 euro.

Scende il valore dell’Euribor, occasioni positive per i mutui

Il secondo mutuo interessante in questo periodo è invece quello di IwBank, che propone il Mutuo Acquisto Premio a tasso fisso in cui le spese di perizia e quelle di assicurazione sono gratuite e non sono previsti costi di istruttoria. Con questo mutuo è obbligatoria la polizza incendio e scoppio ma offerta in maniera gratuita dalla banca. In questo caso il Taeg applicato è pari al 3,23 per cento e il Tan è pari al 3,16 per cento. Con questo mutuo, inoltre, la rata mensile avrebbe un peso contenuto entro le 565 euro circa. Questa proposta però ga una durata limitata alle erogazioni effettuate entro il 15 aprile 2015, ed è anche previsto un tasso promozionale per i nuovi clienti, i quali potranno beneficiare di uno spread contenuto al 2 per cento in relazione ad erogazioni con durata compresa tra i 15 e i 30 anni.