Mutui acquisto a tasso fisso, le offerte di fine anno

di Sofia Martini Commenta

Le proposte più convenienti sui mutui a tasso fisso per la fine dell'anno.

I mutui a tasso fisso di questi tempi sono diventati molto convenienti tant’è che tra surroghe e nuovi prodotti sono sempre più gettonati. Ecco allora come orientarsi se si desidera accalappiare l’offerta di fine anno. 

Facile.it propone una ricognizione delle offerte più vantaggiose dei mutui a tasso fisso. La certezza della rata e gli spread favorevoli applicati dalle banche che decidono di spingere verso questa opzione, rendono più convenienti i finanziamenti su base Eurirs.

Intesa Sanpaolo fa una proposta di tasso fisso a partire dall’1,75% per le stipule effettuate entro il prossimo 31 dicembre. La rata più conveniente si ottiene per mutui fino al 50% del valore dell’immobile e rimborsi di durata non superiore ai 10 anni.

Fino al 31 gennaio 2016 si può approfittare anche dei prodotti Deutsche Bank per i mutui a tasso fisso in finalità acquisto prima o seconda casa che offrono uno spread dell’1,50% se l’importo richiesto non supera il 65% del valore dell’immobile, dell’1,80% per richieste di importo superiore.

Volete affidarvi alle banche on line? Bancadinamica applica alle richieste di mutuo acquisto a tasso fisso pervenute entro il 29 febbraio 2016 uno spread dell’1,30% da sommare all’indice IRS, per loan to value fino al 60%, e uno spread dell’1,50% per somme superiori, comprese entro l’80% del valore dell’immobile.

L’alternativa a questo prodotto è offerta da Che Banca! che propon sui mutui a tasso fisso con loan to value minore o uguale al 50% uno spread dell’1,30%, su piani di rimborso di durata pari o inferiore a 25 anni. La richiesta deve essere inoltrata entro il 31 dicembre, e il mutuo stipulato entro fine febbraio.