Minorenni e carte di credito

di Daniele Pace Commenta

Le carte di credito per i minorenni, sono le carte prepagate ricaricabili, pensate per le esigenze di chi non ha ancora compiuto 18 anni. Queste carte, hanno le stesse funzionalità di quelle per i maggiorenni, ma con limiti di spesa e plafond più bassi. Per usufruire di una prepagata per minorenni, è sufficiente che il giovane si rechi presso lo sportello della banca oppure dell’ufficio postale, accompagnato da un genitore. Per rilasciare la carta, serve solamente un documento di identità ed il codice fiscale di entrambi.

La carta di credito per minorenni, è molto utile per coloro che si trovano all’estero per studio o per vacanza e sono ideali per agevolare i giovani durante le compere in maniera tale da doversi portare troppo contante, oppure per prelevare all’occorrenza. Le banche ed i circuiti che offrono le prepagate per minorenni sono moltissime, e garantiscono un utilizzo sicuro e con possibilità di controllo da parte dei genitori.

La carta più utilizzata è la Postepay Junior, ovvero la ricaricabile di Poste Italiane, rivolta ai ragazzi di età compresa tra i 10 anni ed i 18 anni. All’emissione della carta è prevista una quota di emissione di 5 euro, più 1 euro di contributo a ricarica, ed ha il plafond di massimo 1.000 euro, per un limite giornaliero di prelievo di 100 euro.