Leasing strumentale: la soluzione per l’esercizio dell’impresa

di Fil 1

leasingLe imprese, ed in particolar modo quelle che operano nel settore manifatturiero ed industriale, al fine di poter avviare la produzione, o al fine di rinnovare il “parco macchine” per adattare i cicli produttivi alla domanda, hanno molto spesso bisogno di fare grossi investimenti con il rischio di dover immobilizzare una buona parte, se non tutta, della liquidità a disposizione. Ebbene, per evitare tutto ciò, la soluzione ideale per l’impresa che vuole investire in macchinari è quella di stipulare un leasing. Un leasing per l’acquisto di macchinari a supporto dell’esercizio dell’impresa viene definito “leasing strumentale“, e rappresenta una delle forme di finanziamento più gettonate da parte delle imprese. Questo perché, una volta acquisiti i macchinari con un leasing strumentale, la rata del leasing può essere via via pagata e “coperta” semplicemente a fronte dei ricavi che l’azienda riesce a conseguire dall’utilizzo dei nuovi beni inseriti all’interno del ciclo produttivo.

Di norma, grazie ad un buon contratto di leasing strumentale, l’azienda può acquisire beni, sia nuovi, sia usati, che spaziano dalle macchine utensili, utilizzate ad esempio nell’industria della meccanica, del legno o della plastica, a quelle per l’edilizia ed il movimento di terra passando per le macchine per la stampa, gli elaboratori elettronici ma anche gli arredi. Il leasing strumentale è quindi a conti fatti uno strumento finanziario “su misura” per tutte quelle imprese che puntano ad incrementare o rinnovare il patrimonio dell’azienda.

Ma il leasing strumentale può essere comunque stipulato non solo dalle aziende, ma anche dalla Pubblica Amministrazione, dai commercianti, dai liberi professionisti e dagli artigiani. Il leasing strumentale, stipulato nelle formule più adatte alle proprie esigenze, permette inoltre di usufruire delle “classiche” agevolazioni e benefici dei contratti di leasing: dall’evitare ampi immobilizzi di capitale nell’acquisto dei macchinari alla deducibilità dal reddito della rata mensile pagata passando per l’ammortamento dei beni nei tempi e nei modi previsti dalla Legge, e per la possibilità di stipula di coperture assicurative che mettono al riparo da qualsiasi imprevisto.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.