Il leasing Nissan continua a riscuotere grande successo

di Moreno Commenta

Nonostante il costo dei veicoli si stia sensibilmente ribassando con il passare dei mesi, le offerte di auto in leasing, ovvero utilizzando una formula di finanziamento che prevede il pagamento di un canone mensile per il noleggio di una vettura la cui proprietà rimane esclusiva della società finanziatrice per la durata del contratto, sta prendendo piede e riscontrando notevole interesse da parte degli automobilisti.

Alla scadenza del vincolo contrattuale, di consueto è lo stesso cliente a decidere se riscattare il veicolo pagando un prezzo forfettario secondo le duplici formule del basso valore residuo – il cliente paga un canone più alto ed ha un prezzo di riscatto in molti casi irrisorio (minimo 1% del valore di acquisto) – e dell’alto valore residuo – ovvero, il procedimento opposto: canone mensile più basso e prezzo di riscatto” più alto (minimo 20% del valore d’acquisto).

A presentare una vasta gamma di scelta ci ha pensato la Nissan con il servizio Leasing Nissan Finanziaria, formula estremamente flessibile che permette alle aziende ed ai liberi professionisti di modulare il contratto in base alle proprie esigenze in termini di convenienza fiscale, di proprietà, di durata, di servizi aggiuntivi.

Entrambe le categorie avranno la libertà di riscattare la vettura al valore prefissato, flessibilità del canone e possibilità di usufruire di servizi aggiuntivi.

Durata da 24 a 60 mesi, pagamento di rate mensili con tasso fisso per tutta la durata del finanziamento, scelta su tutta la gamma e maxirata finale dal 2% al 20%. Tutto ciò mentre la compagnia ha appena presentato il nuovo modello Qashqai+2 a sette posti, successo inarrestabile di vendite fin dai primi giorni di commercializzazione e mentre i dati inerenti al leasing lasciano ben sperare rispetto al 2009.