Le offerte luce e gas per imprese

di Daniele Pace Commenta

La voce energia è molto importante quando si ha la propria attività, e tutte le aziende hanno bisogno di risparmiare da questo punto di vista.

gaS

La voce energia è molto importante quando si ha la propria attività, e tutte le aziende hanno bisogno di risparmiare da questo punto di vista, per la loro produzione, visto che ormai, qualsiasi impresa, ha dei costi di consumo energetico, anche se non produce prodotti finiti e merci. Basti solo pensare all’informatica necessaria per la propria attività, per comprendere i consumi elettrici necessari.

Per questo possiamo vagliare le offerte di vari fornitori, come ad esempio Agsm Energia, che offre varie tariffe. La Top è rivolta chi abbina la casa all’impresa, con sconti interessanti. La tariffa Prezzo Stop offre un prezzo bloccato su varie modalità: Inverno e Tutto l’anno.
Poi c’è la tariffa Prezzo Sicuro, con prezzo dell’elettricità bloccato per 12 mesi. Standard Gas offre il prezzo al consumo in base all’indice TTF, adottato dall’Autorità per l’energia elettrica, gas e sistema idrico, con un costo supplementare di gestione di 0,12 €/mc e una riduzione di 2c€/mc a partire dal secondo anno.

Il fornitore Estra offre due tariffe: Open Gas e Open Energia. Si tratta di tariffe allineate rispettivamente all’indice TTF e al Prezzo Unico Nazionale (PUN). Il gas sul mercato costa ai fornitori 0,255233 €/Smc, a cui questi devono aggiungere un costo di 0,05830 €/kWh in fascia F1, 0,06105 €/kWh per la fascia F2 e 0,04950 €/kWh per la fascia F3.

Energia Flessibile di Enel è un provider che stabilisce invece la tariffa seguendo le variazioni del prezzo del petrolio e del cambio euro/dollaro.