Le garanzie accessorie per una buona Polizza Moto

di Sofia Martini Commenta

Uno dei primi elementi da tenere in considerazione nella scelta della polizza moto è il numero di guidatori abituali del mezzo. La proposta di ConTe.it

Se la moto diventa il mezzo principale per gli spostamenti quotidiani o se di decide di utilizzarla per lunghi tragitti è più importante arricchire la RC obbligatoria di garanzie per il conducente e il mezzo, così da affrontare con maggiore serenità gli imprevisti. Cifre e tipologia di garanzie accessorie incluse nelle polizza moto o acquistabili separatamente variano in base alle singole offerte, facilmente confrontabili sul web.

assicurazione-moto9352352

Un buon esempio di polizza moto su misura, apprezzata in quanto ricca di opzioni personalizzabili, viene da ConTe Assicurazioni, compagnia diretta del gruppo Admiral.

ConTe offre la possibilità di assicurare tutti i guidatori senza limiti di numero o età, solo guidatori tra i 19 e i 30 anni oppure esclusivamente il titolare della polizza e ad altre quattro persone specificate alla sottoscrizione del contratto. Dopo aver stabilito questo si può passare a completare la RC obbligatoria di varie garanzie accessorie, che saranno valide per tutti i guidatori che si è deciso di assicurare.

ConTe propone una garanzia Infortuni del Conducente con tre diversi massimali, fino a 75.000 euro, valida in tutto il mondo in caso di incidente con colpa o dovuto a malore. Sono incluse le spese mediche per l’infortunio, coperte fino a 500 euro nell’opzione superplus. Un’altra garanzia fondamentale, l’Assistenza Stradale, offre due livelli di copertura e servizi disponibili, intervenendo comunque sempre 24 ore su 24 anche in caso di guasto, foratura, esaurimento benzina. Incendio e Furto può aggiungere all’assicurazione una sicurezza in più, anche per il risarcimento degli accessori di serie. Interessante è poi la Tutela Legale offerta da ConTe qualora vi siano controversie civili e penali, combinabile con la Protezione Punti Patente.

Questa opzione è valida per il recupero di punti persi in seguito a infrazioni del codice della strada o a copertura dell’esame di revisione della patente, fino a 1000 euro. Si può infine aggiungere la Rinuncia alla Rivalsa per guida in stato di ebbrezza. Questa garanzia, offerta senza limitazioni al tasso alcolemico registrato, fa sì che la compagnia assicuratrice non possa rivalersi sul cliente per i danni arrecati a terzi in una situazione altrimenti esclusa dal risarcimento.