Le caratteristiche del mutuo Hello Home Fisso proposto da Hello Bank

di Sofia Martini Commenta

Un ulteriore prodotto bancario che gli aspiranti mutuatari possono scegliere in questo periodo al fine di acquistare casa con il tasso fisso è Hello Home Fisso proposto da Hello Bank.

logo-Hello-bankIn un post pubblicato in precedenza abbiamo visto quali sono i principali prodotti finanziari da scegliere nel mese di febbraio 2015 se si ha l’esigenza di accendere una ipoteca per l’acquisto di un immobile a scopo residenziale. 

I primi mesi di quest’anno stanno vedendo una nuova ripresa delle stipule dei mutui a tasso fisso, divenuti decisamente convenienti per i mutuatari. Il mutuo a tasso fisso conferisce infatti a chi lo sceglie una tranquillità a luogo termine, anche quando i tassi di interesse dei mutui a tasso variabile tendono a salire.

I mutui a tasso fisso tornano ad essere convenienti

Un ulteriore prodotto bancario che gli aspiranti mutuatari possono scegliere in questo periodo al fine di acquistare casa avvalendosi dei vantaggi del mutuo a tasso fisso è Hello Home Fisso proposto da Hello Bank.

Scende il valore dell’Euribor, occasioni positive per i mutui

Questo mutuo ha un Taeg uguale al 3,29 per cento e un Tan al 3,15 per cento con una rata mensile di poco superiore a 562 euro al mese. Con questo mutuo le spese di istruttoria sono gratuite, anche se c’ e un piccolo contributo da pagare per le spese di perizia, che possono variare da un minimo di 250 euro ad un massimo di 800 a seconda dell’ importo complessivo del mutuo. Per le richieste pervenute a partire dal 9 febbraio e stipulate entro il 30 aprile 2015 verranno inoltre applicate condizioni promozionali che permettono di avere uno sconto ulteriore sulle condizioni di base.

Gli analisti di settore pensano inoltre che la situazione del settore immobiliare potrebbe ancora migliorare attraverso le conseguenze innescate dal Quantitative Easing, la grande immissione di liquidità introdotta dalla Banca Centrale Europea, la quale spera in questo modo di fornire nuovi stimoli all’ economia reale.