L’assicurazione per l’auto diminuisce

di Daniele Pace Commenta

Il trend degli anni scorsi, che vede il costo delle assicurazioni per auto diminuire, si è confermato anche per il 2016.

Il trend degli anni scorsi, che vede il costo delle assicurazioni per auto diminuire, si è confermato anche per il 2016. Secondo l’associazione ANIA, e l’IVASS, l’ultimo trimestre del 2016 ha visto il premio ad un costo medio di 426 euro, contro i 452 euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Ma le statistiche dicono anche che il 52% degli assicurati, paga mediamente 385 euro, mentre molti però, arrivano a pagare 656 euro. Ad essere favoriti dai ribassi, proprio quei cittadini che pagavano di più negli anni precedenti, in particolare a Brindisi, Crotone, Napoli, Taranto e Reggio Calabria, mentre quelli che meno hanno usufruito dei ribassi, sono anche quelli che pagavano di meno, a Bolzano, Aosta, Gorizia e Sondrio. Il divario tra sud e nord è però ancora accentuato, e per diminuire diminuire questa forbice, gli operatori del settore auspicano un intervento dello stato, in particolare per gli aumenti generalizzati, che sono stati registrati per alcune categorie superiori ai 1200 cc di cilindrata. I neopatentati, soprattutto se 18enni, sono i più penalizzati, con polizze che possono arrivare anche a 2000 euro ed oltre. Alcune associazioni poi, non vedono alcuna diminuzione, leggendo in modo diverso i dati. Purtroppo, l’annosa polemica sul costo della polizza auto, è destinata a continuare.