IVASS + Banca d’Italia per la tutela dei clienti

di Sofia Martini Commenta

IVASS + Banca d'Italia per la tutela dei clienti, una nuova riflessione sul problema delle assicurazioni collegate ai finanziamenti.

Le coperture assicurative abbinate ai finanziamenti sono un argomento molto caldo nel nostro paese perché per anni le banche hanno invitato/costretto i loro clienti a sottoscrivere insieme al mutuo anche una polizza che tutelava la banca dal rimborso delle rate, invece che tutelare gli acquirenti. Adesso l’IVASS cambia strada. 

L’informazione sulle assicurazioni collegate ai finanziamenti è ancora poco esaustiva e si finisce per pensare che i consumatori siano tutt’altro che tutelati. Proprio per questo motivo e per evitare che sulle assicurazioni per la casa e il mutuo si faccia lo stesso errore compiuto sulle assicurazioni RCA, l’IVASS ha deciso un intervento diretto.

L’IVASS vuole rivedere la questione dell’RCA gratuite

L’Istituto di Vigilanza e la Banca d’Italia hanno incontrato i rappresentanti e gli operatori del settore al fine di avere una panoramica più completa sulla situazione di chi opera nel mercato assicurativo, quindi imprese e intermediari assicurativi, rappresentanti dei consumatori, banche e società finanziarie.

A conclusione di questo incontro l’Ivass e la Banca d’Italia hanno evidenziato quanto sia doveroso e primario mettere al riparo i clienti, tutelandoli ed informandoli correttamente e, per tale motivo, sono state illustrate delle possibili linee guida partendo in primo luogo da un riequilibrio dei costi di queste polizze e dall’omogeneità nella prassi di vendita.

Fino a questo momento, purtroppo, si è trattato di “vendite forzate”, per usare le parole diffuse nel comunicato divulgato dalle due protagoniste, che non si preoccupano di dare tutte le informazioni del caso al contraente che si ritrova così ad avere una copertura assicurativa della quale non conosce le caratteristiche ed i limiti.