Il prestito fiduciario e il prestito d’onore

di Moreno Commenta

Il Prestito Fiduciario si presenta come una forma di finanziamento non finalizzata, ovvero non destinata all’acquisto di precisi beni o immobili, la somma che il soggetto riceverà potrà infatti essere impiegata per propri bisogni e necessità, in questo senso il prestito fiduciario è assolutamente utile per quei soggetti che abbiano bisogno di liquidità in tempi molto brevi. Si tratta di una forma di prestito che può essere richiesta da tutti i lavoratori dipendente, naturalmente presentando le adeguate garanzie e documentazioni, una volta accordato il prestito, la banca, o l’istituto di credito, erogano la cifra pattuita nel giro di qualche giorno con bonifico bancario o assegno circolare, il soggetto richiedente si impegna poi a restituire l’importo ricevuto in rate a scadenza regolare. Solitamente il Prestito Finanziario non può avere una durata superiore ai 120 mesi, può essere richiesto anche se si hanno già altri finanziamenti in corso, per richiedere un finanziamento di questo genere inoltre sono necessarie alcune credenziali e garanzie obbligatorie:-Avere un’età compresa tra i 18 ed i 70 anni, -Essere buoni pagatori(non essere quindi indicati come protestati) -Portare una documentazione che attesti il reddito percepito,(busta paga e CUD in caso di lavoratori dipendenti e Modello Unico per gli autonomi).

Il Prestito d’Onore è una forma di prestito che si rivolge ai giovani disoccupati o in cerca di occupazione che desiderino dare inizio ad una realtà imprenditoriale autonoma, in questo senso il prestito d’onore nasce con lo scopo di fornire un valido aiuto a tutti quei soggetti che abbiano il desiderio di inserirsi in maniera stabile nel mondo del lavoro.

A chi si rivolge il Prestito d’Onore?- Con la formula del Prestito d’Onore si cerca di favorire i soggetti che, privi di un’occupazione stabile, desiderino creare una azienda o un impresa di piccole dimensioni, quali ad esempio microimprese, imprese in franchising e lavoro autonomo, i settori che vengono prediletti sono principalmente quelli della produzione di beni, del commercio e dei servizi.

Quali sono le caratteristiche necessarie per poter richiedere un Prestito d’Onore?- Destinato ai giovani che stiano cercando di creare una propria impresa, il Prestito d’Onore è accessibile solamente a quei soggetti che rispettino le condizioni che vi andiamo ad elencare: Maggiore Età,
Non occupazione del soggetto richiedente nei 6 mesi precedenti alla presentazione della domanda,
Risiedere in uno dei territori previsti dalla legge dal 1° gennaio del 2000. Il Prestito d’Onore può arrivare a coprire fino al 100% del progetto che viene presentato, il 60% sotto forma di fondi perduti, che non devono essere cioè restituiti, il rimanente 40%, che non deve superare i 10.000 Euro circa, dovrà essere invece restituito con rate in un periodo massimo di 5 anni.