Il crowdfunding come modo di finanziamento per quotarsi in borsa

di Sofia Martini Commenta

Una azienda vinicola francese ha deciso di quotarsi in borsa attraverso il supporto di una piattaforma di crowdfunding, Seedrs. L'iniziativa ha avuto successo.

133880748È oramai abbastanza conosciuta la modalità di raccogliere fondi in tempi di crisi nota sotto il nome di crowdfunding, che oggi viene utilizzata da aziende, start up e imprese per accedere a quei finanziamenti che le banche non sono più così propense a concedere. Ma ora la nuova modalità di accedere a prestiti e liquidità aggiuntiva ha compiuto un ulteriore passo in avanti, in quanto è stata utilizzata anche per accedere ad una quotazione in borsa.Le società immobiliari si finanziano con il crowdfunding

È capitato ad esempio ad una azienda vinicola francese che ha deciso di quotarsi in borsa attraverso il supporto proprio di una piattaforma di crowdfunding, Seedrs, la quale ha venduto per conto della società quote azionarie del valore di 1,2 sterline ciascuna.

Ci sono così stati investitori professionisti e persone comuni che hanno creduto nel progetto e hanno aiutato la società francese a quotarsi alla London Stock Exchange. L’ azienda vinicola francese si chiama Domain Chanzy ed è una delle principali realtà produttrici di vino della Borgogna: con questo sistema l’ azienda è riuscita a raccogliere ben 150 mila sterline. Quindi, per usare una metafora adeguata al contesto, si potrebbe dire che questa è stata per la società di certo un’ ottima annata.

Il crowdfunding nel mercato immobiliare italiano

La piattaforma ha concesso un periodo di 60 giorni per il completamento della raccolta, la quale è arrivata a rappresentare quasi il 20 per cento del capitale totale. Ogni sottoscrittore ha per il momento versato una cifra vicina ai 1000 euro, ma si potrà arrivare a 1,9 milioni di sterline.