I vantaggi del prestito d’onore per l’avvio di una attività imprenditoriale

di Sofia Martini Commenta

Quali sono i vantaggi tipici offerti da un prestito d'onore? Un finanziamento a fondo perduto non può essere richiesto in maniera indistinta da tutti i cittadini, ma solo da una ristretta categoria di persone.

83404829In alcuni post pubblicati in precedenza abbiamo parlato del prestito d’onore, un particolare tipo di finanziamento agevolato che è possibile richiedere quando si ha intenzione di avviare una attività imprenditoriale in proprio e non si hanno a disposizione le risorse economiche necessarie per finanziare l’impresa.

Il prestito d’onore come strumento per l’autoimprenditorialità

Come abbiamo visto in precedenza il prestito d’ onore, essendo in parte un finanziamento a fondo perduto non può essere richiesto in maniera indistinta da tutti i cittadini, ma solo da una ristretta categoria di persone che risponde a determinati requisiti.

I requisiti necessari per richiedere un prestito d’onore

Questi requisiti devono essere tenuti in considerazione da parte di coloro che sono intenzionati a presentare la domanda, che verrà vagliata dalla Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa  – Invitalia.

Ma quali sono i vantaggi tipici offerti da un prestito d’onore?

I vantaggi di un prestito d’onore per l avvio di una impresa

Nel caso in cui la domanda per il prestito d’onore venga accettata il richiedente ha diritto a godere di alcune agevolazioni.

Ecco quali sono:

  • Un contributo a fondo perduto sugli investimenti pari al 50 per cento del totale degli oneri sostenuti, riconosciuto fino al raggiungimento di un limite massimo pari a 15.500  euro
  • Un finanziamento agevolato della durata di cinque anni, per far fronte a tutti gli oneri finanziabili,con un costo pari in genere al 70 sos cento in meno del tasso ordinario al momento della stipula del contratto
  • Un contributo a fondo perduto pari a 5165 Euro previsto per la gestione aziendale.