I fondi a sostegno per sospendere il mutuo

di Sofia Martini Commenta

Il Fondo solidarietà mutui prima casa, scaturito dall'accordo tra il Ministero delle Finanze e l'ABI (Associazione Bancaria Italiana), contempla la possibilità per i titolari di un contratto di finanziamento di beneficiare della sospensione del pagamento delle rate per un massimo di 18 mesi, ma solo se si verificano determinate circostanze che incidono sul reddito della famiglia.

Durante gli ultimi tre anni sono stati sospesi più di 35.000 mutui grazie all’utilizzo del Fondo di solidarietà per l’acquisto della prima casa. Nello specifico, dal maggio del 2013 allo stesso mese di quest’anno sono giunte al fondo 48.255 richieste, di cui 35.754 accettate per un controvalore di debito residuo di oltre 3 miliardi di euro.

casa

Quasi la metà delle domande provengono dal nord Italia (16.176) mentre la restante parte vede la prevalenza del Sud in confronto al Centro (12.185 contro 7.393).

Il Fondo solidarietà mutui prima casa, scaturito dall’accordo tra il Ministero delle Finanze e l’ABI (Associazione Bancaria Italiana), contempla la possibilità per i titolari di un contratto di finanziamento di beneficiare della sospensione del pagamento delle rate per un massimo di 18 mesi, ma solo se si verificano determinate circostanze che incidono sul reddito della famiglia.

Si può fare domanda infatti in caso di perdita del rapporto di lavoro (subordinato o parasubordinato) da parte dell’intestatario o di uno dei cointestatari del contratto e per condizioni di non autosufficienza, quali ad esempio l’handicap grave o il decesso. Durante il periodo di sospensione il fondo verserà all’istituto di credito la quota relativa agli interessi. La richiesta può essere presentata dal proprietario dell’immobile se il finanziamento non supera i 250 mila euro ed è in ammortamento da almeno 12 mesi dal momento della presentazione della domanda.

A partire dal marzo 2015 è inoltre possibile per i lavoratori in difficoltà accedere a un ulteriore strumento, il Fondo di solidarietà cassa integrazione. In questo caso la sospensione del mutuo dura 12 mesi e riguarda solo la quota capitale, mentre dovrà essere versata regolarmente la parte relativa agli interessi.