Giudice di Pace: parcheggio gratis se non puoi pagare col Bancomat

di Daniele Pace Commenta

La notizia appena arrivata alla cronaca, potrebbe rivoluzionare, e anche dissanguare, le casse di molti comuni italiani.

La notizia appena arrivata alla cronaca, potrebbe rivoluzionare, e anche dissanguare, le casse di molti comuni italiani. Il Giudice di Pace Giovanni Pesce ha emesso, il 21 febbraio, una sentenza che darà molto filo da torcere alle amministrazioni locali. La sentenza recita che: «in mancanza di dispositivi attrezzati col bancomat gli automobilisti potranno ritenersi autorizzati a parcheggiare gratis e senza il rischio di essere multati sugli spazi a pagamento nelle strisce blu».

Il giudice ha accolto il ricorso di un automobilista contro il comune di Fondi, nel Lazio, che aveva motivato il mancato pagamento del parcheggio, per mancanza di monetine e per l’impossibilità di pagare al parcometro con il Bancomat. Il giudice ha stabilito che deve essere data la possibilità di pagare anche con la carta, e non solo con i grattini del tabaccaio e le monetine. Questo in virtù di una norma emanata nella legge di stabilità del 2016, che aveva obbligato i comuni a fornire anche questo servizio. Molti hanno disatteso la normativa, per mancanza del decreto attuativo, ma questo non è stato ritenuto una valida giustificazione in tribunale. Ora, naturalmente, si attendono numerosi ricorsi degli automobilisti, nei comuni che ancora non hanno aggiornato i loro parchimetri.