Ginevra bagni ostruiti da banconote da 500 euro

di Daniele Pace Commenta

500 euro bagni ginevraQualche giorno fa a Ginevra presso la filiale Ubs di rue de la Corraterie, ovvero nel cuore della città, qualcuno ha gettato banconote da 500 euro nei gabinetti. Le banconote sono circa decine di migliaia quelle rinvenute nei wc ed anche nei lavandini dei bagni presenti nel caveau dell’istituto. Tutte le banconote sono state fatte a pezzettini, questo ha quanto ha confermato l’autorità giudiziaria elvetica al quotidiano de Genève. Inoltre resti di banconote di 500 euro sono stati rivenuti anche negli scarichi dei gabinetti di diversi locali commerciali, come ristoranti e bar che si trovano nei pressi della banca. Le forze dell’ordine attualmente stanno indagando per capire a chi appartenessero queste banconote ed il perché il proprietario si è voluto sbarazzarne in questo modo.

Attualmente come sappiamo ci troviamo di fronte ad un’epoca di scambio automatico di informazioni fiscali ed il segreto bancario svizzero è caduto, specialmente per i grandi istituti come Ubs e Credit Suisse, che non stendono più il tappeto rosso a coloro che si presentano con milioni di euro nella valigia. La procura Federale ha aperto un’inchiesta, perché in Svizzera la distruzione di denaro è un grave reato.