Generali assicurazione vita, ecco Valore Previdenza Plus

di Moreno Commenta

generali

Valore Previdenza Plus è un piano di risparmio assicurativo che permette di accumulare un capitale che sarà riconosciuto al raggiungimento di una prefissata scadenza e nel contempo offre una protezione in caso di premorienza. E’ rivolto a quelle persone che desiderano garantirsi la necessaria tranquillità e sicurezza economica pensando al proprio futuro e a quello dei loro cari. Valore Previdenza Plus consente di ottenere un capitale rivalutato maggiorato di un bonus (chiamato Terminal Bonus) che è pari al 15% in caso di vita dell’Assicurato alla scadenza del contratto e al 10% in caso di sua premorienza.

Qualora sopraggiungano necessità impreviste è inoltre possibile richiedere un prestito o la liquidazione prima del termine stabilito dal piano dei versamenti sempreché siano state corrisposte almeno tre annualità di premio. E’ possibile con un minimo contributo aggiuntivo: aumentare la copertura caso morte per tutelare maggiormente i propri cari; raddoppiarla o triplicarla, se le cause che hanno portato alla prematura scomparsa dell’Assicurato sono riconducibili rispettivamente ad infortunio o incidente stradale.

Valore Previdenza Plus consente di ottenere una prestazione a scadenza proteggendo nel contempo i propri cari nell’eventualità di una prematura scomparsa dell’Assicurato. Il Contraente può designare e/o modificare i Beneficiari nel corso della durata contrattuale. Il capitale rivalutato, alla scadenza del contratto, può essere impiegato per garantirsi una rendita vitalizia. Resta inteso che le somme dovute dalla Compagnia sono impignorabili e insequestrabili. Per la parte di premio versata a copertura del rischio morte si ha diritto ad un risparmio d’imposta pari al 19% sul reddito delle persone fisiche dichiarato (IRPEF), per un importo massimo di euro 245,32 all’anno. Il capitale liquidato in caso di decesso dell’Assicurato è esente da IRPEF e dall’imposta sulle successioni. Il Beneficiario ha la certezza di ottenere una maggiorazione del capitale (Terminal Bonus) del 15% a scadenza e del 10% in caso di premorienza. Le gestioni separate alle quali il prodotto in oggetto può essere collegato sono state caratterizzate finora da rendimenti tra i più interessanti del mercato.