Garanzie conti deposito bancari

di Roberto Commenta

5071e_conti-di-deposito-remunerati-300x300I conti deposito bancari offrono le stesse garanzie dei conti correnti ordinari, qualora gli istituti di credito aderiscano al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. In altri termini, al pari dei conti correnti, i conti deposito godono delle stesse tutele offerte dal fondo di garanzia, che subentra nel momento in cui una banca dovesse entrare in crisi, con conseguenza amministrazione straordinaria.

Sulla base di quanto previsto dal Fondo Interbancario, ogni risparmiatore può essere tutelato fino a 100 mila euro: in caso di default della banca, in altre parole, il Fondo interverrà a restituire fino a tale soglia la giacenza depositata. Una interessante opzione di sicurezza che permetterà al risparmiatore di poter versare i propri soldi sui conti deposito (anche online) con maggiore serenità.

Ricordiamo ancora come l’adesione a tale forma di garanzia è completamente gratuita e automatica: tutte le banche che operano legittimamente in Italia sono infatti obbligate a richiedere il supporto del Fondo. Nel caso in cui – tuttavia – si abbia dubbio sulla validità delle operazioni effettuate da una banca sul nostro istituto, o si voglia avere una maggiore certezza su tale forma di garanzia, è possibile ricorrere al sito internet della Banca d’Italia (bancaditalia.it) dove è presente l’elenco di tutti gli istituti aderenti allo strumento.

Ricordiamo infine che le garanzie offerte dal Fondo Interbancario servono a tutelare i correntisti e non operano, pertanto, nei confronti di coloro che hanno investito nella banca attraverso altri strumenti. Sulla base di ciò, quindi, il Fondo non potrà intervenire a rimborsare quanto investito da coloro che hanno acquistato delle azioni o delle obbligazioni (vedi anche questo nostro approfondimento su come cambiare conto corrente).

Evidenziamo infine che il limite di 100 mila euro – quale soglia massima di rimborsabilità – è applicato al singolo correntista per la singola banca. Chi pertanto ha risorse per 200 mila euro e desidera poter fruire della massima copertura offerta dal Fondo, potrà ben scegliere di versare 100 mila euro in due diversi conti, di due diverse banche.