Findomestic: prestito, non serve cambiare banca

di Fil 1

findomesticCon Findomestic chi vuole ottenere un prestito, e vuole saldare le rate con addebito sul conto corrente, non deve aprire un conto corrente bancario diverso da quello del proprio istituto di credito di fiducia; una volta che Findomestic avrà infatti approvato la richiesta di prestito, provvederà ad erogare nell’arco di pochissimi giorni lavorativi l’importo direttamente sul proprio conto corrente bancario a mezzo bonifico. Un altro dei punti di forza di un prestito Findomestic è quello dell’assenza di anticipi; il contraente infatti riceve fino al 100% dell’importo richiesto al fine di poter finanziare i propri progetti. Findomestic, società leader in Italia nel credito al consumo, permette di realizzare grandi ma anche piccoli progetti, visto che può erogare prestiti anche per importi minimi, a partire da mille euro, con la possibilità di personalizzare l’importo della rata e la durata stessa del prestito.

Inoltre, è possibile “rottamare” i prestiti in corso chiudendoli e stipulandone uno nuovo con Findomestic avendo il vantaggio sia di pagare un’unica rata mensile, sia magari di ottenere della liquidità aggiuntiva. Rispetto al classico prestito richiesto in agenzia, con Findomestic non è necessario attendere la telefonata dell’agente per conoscere l’esito della pratica. Richiedendo infatti il prestito on line, Findomestic permette al cliente, nella propria area riservata, di conoscere sempre in tempo reale lo stato della pratica di richiesta del prestito ed il suo stato di avanzamento fino ad arrivare all’erogazione dell’importo richiesto.

Per chi contrae un prestito, e non vuole correre alcun rischio legato ad insolvenze a causa di imprevisti, con Findomestic è possibile associare al prestito una copertura assicurativa sottoscrivibile da tutti coloro che hanno un’età superiore ai diciotto ed inferiore ai settantacinque anni; in questo modo, nei casi di malattia, perdita del lavoro, inabilità al lavoro, decesso o infortunio, l’assicurazione “copre” il pagamento delle rate e, cosa di non poco conto, protegge la famiglia.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.