Finanziamenti imprese agricole Sardegna con i contributi regionali

di Fil 1

Via libera nella Regione Sardegna ad uno stanziamento pari ad un milione di euro da destinare ai Consorzi Fidi con la finalità di agevolare l’accesso al credito delle imprese operanti nel settore agricolo. A darne notizia è stata l’Amministrazione regionale dopo che la giunta ha approvato il relativo provvedimento su proposta di Andrea Prato, l’Assessore all’Agricoltura. I fondi, nello specifico, serviranno per poter integrare il fondo rischi per le garanzie sul credito, ma anche per fornire, sempre alle imprese agricole sarde, assistenza di natura sia tecnica, sia finanziaria. Secondo quanto dichiarato dall’Assessore Prato, la Giunta della Regione Sardegna ha approvato anche un altro provvedimento che sblocca risorse per complessivi 4,9 milioni di euro a favore delle APA, le Associazioni provinciali degli allevatori per il comparto ovi-caprino sui controlli del bestiame, ma anche sui libri genealogici. Le risorse potranno così essere utilizzate tenendo conto delle attività delle Associazioni nonché delle specificità presenti nella Regione a livello sia infrastrutturale, sia territoriale.

Intanto, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale, la Regione Sardegna ha reso noti, proprio per gli allevatori di caprini e di ovini, i corsi di formazione obbligatori sul benessere degli animali. Trattasi, nello specifico, di un’iniziativa organizzata, in collaborazione con le ASL, dal Dipartimento produzioni zootecniche dell’agenzia Laore Sardegna.

I corsi obbligatori, aventi una durata pari a dieci ore, si articolano in tre giorni di lezione con un programma didattico che spazia dalla refrigerazione del latte alla stalla all’identificazione degli animali, e passando per gli elementi di sicurezza alimentare nella filiera del latte, e le tecniche di campionamento, di trasporto e di analisi del latte. I corsi si tengono nelle province di Nuoro, Sassari,  Olbia-Tempio, provincia di Cagliari, Ogliastra, Carbonia Iglesias, provincia di Oristano, Olbia-Tempio e Villacidro Sanluri, con il calendario che è visionabile direttamente accedendo al sito Internet istituzionale della Regione Sardegna.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.