Finanziamenti fondo perduto piccolo commercio a Reggio Emilia

di Fil 3

Sono pronti nella Provincia di Reggio Emilia i contributi a fondo perduto per la valorizzazione del piccolo commercio. L’Amministrazione provinciale ha infatti stanziato ben mezzo milione di euro di risorse finalizzate a valorizzare il piccolo commercio spesso in difficoltà a causa della grande distribuzione. A tal fine è stato emanato un apposito bando per l’erogazione dei contributi così come previsto da una Legge regionale, la numero 41 del 1997; a Reggio Emilia e Provincia la misura non è nuova visto che in questi ultimi dieci anni, sono stati erogati contributi per sette milioni di euro circa a favore proprio del piccolo commercio. Sul sito Internet della Provincia di Reggio Emilia, nella apposita sezione “Economia e statistica“, è possibile visionare e scaricare sia il Bando, sia la relativa modulistica in formato doc o pdf. I contributi saranno ripartiti in base ai Programmi di intervento locali che presenteranno i Comuni della Provincia di Reggio Emilia sulla base delle azioni per promuovere ed attivare quelli che vengono definiti come i centri commerciali naturali.

A chi rivolgersi per ottenere il finanziamento a fondo perduto? Cosa presentare insieme alla domanda?

I programmi, tra l’altro, potranno essere promossi sia in modo collettivo, sia anche con il coordinamento dei privati in maniera associata. Per presentare le domande c’è tempo fino e non oltre la data del 20 settembre del 2011; le istanze dovranno essere presentate al Servizio Sviluppo Economico, Agricoltura e Promozione del Territorio –  U.O. Sostegno alle Imprese e Competitività, che si trova a Reggio Emilia al numero 4 di piazza San Giovanni.

Alla domanda occorre allegare, tra l’altro, una relazione illustrativa e la documentazione di spesa. Con la relazione illustrativa occorre descrivere gli interventi indicando sia le modalità di attuazione, sia i tempi previsti per la loro realizzazione. Riguardo invece alla documentazione di spesa, occorre allegare le fotocopie delle fatture, dei preventivi e degli atti che dovranno riportare, per ogni singola voce di spesa, tutti i costi dettagliati.

Commenti (3)

  1. salve io ho 45 anni e mia figlia 20, vorremmo aprire una piccola attivita a bibbiano provincia di reggio emilia oppure un banco ambulante tipo produzione propria alimentari, vorrei sapere se esiste qualche contributo dove possiamo rivolgerci, visto che la domanda era da presentare entro settembre 2011. anticipatamente ringraziamo

  2. salve sono una casalinga disocupata e vengo dal peru, vorrei iniziare una attivita di vendita ambulante di prodotti del mio paese, cosa devo fare per richiedere il finanziamento a fondo perduto, ringrazio a chi mi vorra dare informazione, vivo in una provincia di modena

I commenti sono disabilitati.