Finanziamenti a fondo perduto in Provincia di Modena

di Fil 1

Entro e non oltre la data del 29 luglio del 2011, in Provincia di Modena, nei Comuni di pianura e di collina, le imprese agricole possono presentare la domanda per l’accesso a finanziamenti, tramite erogazione di contributi a fondo perduto, relativi a tutta una serie di misure che spaziano dal rinnovamento e sviluppo dei villaggi al sostegno degli enti di formazione, e passando per l’incentivazione alle attività turistiche, dagli agriturismi alle fattorie didattiche, e per l’installazione di impianti di produzione di energia attraverso l’uso delle fonti rinnovabili. A darne notizia è la Provincia di Modena nel sottolineare come ci siano a disposizione risorse pari a quasi 7 milioni di euro nell’ambito dell’asse 3 del Programma rurale integrato provinciale.

Al riguardo è stato emanato un apposito Bando per la diversificazione con le domande che devono essere presentate esclusivamente in via telematica. In merito, sul sito Internet www.agrimodena.it è presente sia il Bando da visionare, sia tutte le informazioni per presentare la domanda che, tra l’altro, può essere presentata in modalità elettronica avvalendosi di un Centro di assistenza agricola.

I contributi ottenibili per singola domanda possono arrivare fino a 200 mila euro a favore, come sopra accennato, delle imprese operanti nei Comuni di pianura e di collina con l’eccezione di Modena, Serramazzoni, Marano, Guiglia e Prignano. In accordo con quanto riporta il sito Internet della Provincia di Modena, su tutte le possibilità di finanziamento sopra elencate è possibile richiedere informazioni presso un apposito sportello informativo, che riceve anche su appuntamento e che si trova al numero 15 di via Scaglia est, ovverosia presso la nuova sede dell’assessorato provinciale a Modena. Sul sito Internet www.agrimodena.it, tra l’altro, le imprese agricole della Provincia possono rimanere sempre aggiornati sui programmi, sugli interventi e sulle azioni che, facendo leva su fondi comunitari, nell’ambito ad esempio dell’INTERREG IVC, e del Programma ESPON 2013, riguardano il settore dell’agro-alimentare.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.