Finanziamenti a fondo perduto per aprire un’azienda.

di Laura 263

I finanziamenti a fondo perduto sono dei prestiti che sono diretti a particolari tipi di persone che hanno intenzione di avviare una attività di impresa che rientra in una ben determinata categoria. Chi sono questi soggetti? Giovani, donne, disoccupati, associazioni no profit, imprenditori di settori o zone disagiate. Sono inoltre riservati a impieghi che favoriscono lo sviluppo di nuove figure professionali e/o, comunque, l’occupazione, particolari tipologie di imprese, a categorie di imprenditori appartenenti a minoranze lavorative o a territori svantaggiati. Si tratta di una tipologia di investimento nella quale i fondi che vengono stanziati dalle regioni poi non dovranno essere restituiti: la regione infatti stanzia somme di denaro proporzionali al progetto che viene presentato e questa somma non dovrà poi essere restituita perché impiegata nell’organizzazione di una particolare azienda. Proprio per questo si chiamano “a fondo perduto” infatti, vi é una percentuale (il fondo perduto), dell’ammontare della somma che non deve essere restituito. Tale percentuale in genere ammonta al 50% dell’erogato, ma può anche raggiungere l’intera cifra.

Qusta tipologia di finanziamenti può essere stanziata da enti pubblici o società finanziarie pubbliche a beneficio di nuove attività imprenditoriali e imprese (per la copertura di parte delle spese coinvolte nell’attività di avviamento) o di imprese già avviate (per il consolidamento delle stesse). Quindi non solo imprese in fase di start up ma anche aziende consolidate che hanno il desiderio di crescere.

Per ottenere il finanziamento dalla regione e dalla provincia occorre innanzitutto avere un progetto ben definito, stilarlo, magari insieme a un consulente e consegnare agli enti specializzati nel settore una pianificazione del progetto che si intende realizzare, con proiezioni facenti riferimento all’andamento dell’azienda per un massimo di tre anni successivi all’apertura. L’ente specifico analizzerà i pro ed i contro del progetto, analizzerà la fattibilità del progetto e deciderà infine per la concessione del prestito.

Commenti (263)

  1. salve ho 32 anni e vorrei aprire un negozzio che racchiuda tutto cio che la mia regione produca a livello alimentare aiutando cosi anche a publicizare e far conoscere alla mia gente quanto siano buoni e genuini i nostri prodotti e qui in sicilia se ne producono tantissimi ma nn sono tanto publicizati riducendo anche i costi d’aquisto volevo sapere se per questa attivita si puo accedere ad un prestito a fondo perduto e avere notizie a riguardo

  2. Salve, sono una ragazza di 35 anni vorrei aprirmi un negozio di abbigliamento per bambini nn avendo la disponibilità economica perchè in quanto disoccupata volevo gentimente sapere se potevo accedere ad un prestito a fondo perduto. Vi ringrazio spero di avere le informazione giusta al riguardo Grazie ancora

  3. salve, sono prossima ad aprire una pizzeria-rosticceria e specialità siciliane a roma. Volevo sapere come accedere ad un prestito a fondo perduto e soprattutto quali sono i requisiti richiesti. grazie e distinti saluti.

  4. Salve. Mio nipote di 24 anni di Bari, vorrebbe aprire un’attività di fiorista nel borgo antico di Bari. Ha già trovato il locale. Chiedo cortesemente di sapere se si possono ottenere finanziamenti a fondo perduto per aprire e realizzare il suo sogno. La ringrazio fin d’ora per l’attenzione. Cordialmente. Vito

  5. salve, vorrei aprire un circolo privato dove fare tatuaggi,vorrei sapere come usufrire dei finanziamenti a fondo perduto per avviare questa attivita.
    grazie,Letizia

  6. Vorrei aprire una toeletta self service cani. Come Posso usufruire dei finanziamenti agevolati o a fondo perduto? Grazie

  7. Salve…sono una ragazza di 20 anni e a breve conseguirò la laurea in Scienze del Servizio Sociale e mi piacerebbe tantissimo aprire un Centro di Pet Therapy per bambini autistici e con altri disturbi disfunzionali. Parto da zero e non so da dove iniziare. vorrei sapere quali sono i passaggi da fare per riuscire ad aprire il centro a Bologna o a Palermo usufruendo dei finanziamenti agevolati o a fondo perduto. Attendo risposta con ansia. Grazie.

  8. Vorrei aprire un negozio di bigiotteria e make up, come posso usufruire dei finanziamenti agevolati o a fondo perduto? Grazie

  9. Salve, sono una ragazza di 25 anni di Bari e vorrei aprire un pescheria a Santeramo in Colle, a tal proposito mi servirebbero i riferimenti per accedere ai finanziamenti a fondo perduto e/o alle agevolazioni previste per l’imprenditoria femminile (se, vista la situazione economica del paese, sono ancora previsti).
    Tramite il sito del Ministero dello Sviluppo Economico notavo la possibilità di registrare/attivare una partita IVA in tempo record (impresa un giorno), ma ho anche sentito che con il governo attuale avevano previsto la possibilità di avviare un attività di impresa al costo di 1 €, potete darmi indicazioni in merito? Grazie in anticipo per l’attenzione (03/05/12)

  10. Vorrei aprire a mio figlio un negozio di vendita di caramelle come Posso usufruire dei finanziamenti agevolati o a fondo perduto? Grazie

  11. salve sono un ragazzo di 23 anni e vorrei aprire una yogurteria a cosenza vorrei sapere cosa bisogna fare per attingere ai fondi della comunità europea per i ragazzi disoccupati grazie

  12. Salve.ho 22 anni sono diplomata ha quasi tre anni che lavoro,è sono arrivata al punto di volermi aprire un’attività.mi chiedevo se era possibile accedere a questi servizi e a chi posso rivolgermi?????

  13. Salve mi chiamo Margherita e ho 27 anni, vorrei dei suggerimenti su come fare per poter aderire al finanziamento a fondo perduto ho se c’è qualche altro finanziamento; in quanto avrei in mente, avviare un’attivita riguardante il settore alimentare. Vi preciso che in questo momento sono una dipendente in una attività commerciale.

I commenti sono disabilitati.