Finanziamenti agevolati imprese agricole nella Regione Lombardia

di Fil 1

A favore delle imprese agricole della Regione Lombardia, il Fondo regionale per il credito di funzionamento è stato rifinanziato. A darne notizia è stata l’Amministrazione regionale dopo che la Giunta della Lombardia ha approvato una apposita delibera in base ad una proposta formulata da congiuntamente da Giulio De Capitani, Assessore all’agricoltura, e da Andrea Gibelli, vicepresidente della Regione Lombardia nonché Assessore all’Industria ed all’Artigianato. Il Fondo regionale per il credito di funzionamento, rifinanziato con quattro milioni di euro, è stato istituito nel maggio del 2010 presso Finlombarda Spa, e permette alle imprese agricole di ottenere finanziamenti dal sistema bancario potendo avvantaggiarsi di un abbattimento dei tassi di interesse attraverso la concessione di contributi.

Le nuove risorse stanziate, tra l’altro, permetteranno di andare a finanziare quelle imprese agricole che sono risultate idonee per ottenere i contributi per i finanziamenti agevolati, ma la loro richiesta non è stata soddisfatta con il precedente Bando per mancanza di fondi. Al riguardo proprio l’assessore De Capitani ha messo in risalto la bontà di una misura che ha riscosso un grande successo tra le imprese agricole e, quindi, ha portato in tempi brevi all’esaurimento del plafond di contributi stanziato. Sono ammesse tutte le aziende agricole operanti nella Regione Lombardia, ma con il nuovo Bando l’Amministrazione ha deciso comunque di assegnare una specifica priorità al comparto suinicolo che sta attraversano una grave crisi.

Intanto, proprio per il settore agricolo, nei giorni scorsi l’Amministrazione regionale ha reso noto che è in fase di predisposizione un progetto di legge finalizzato ad aggiornare il Testo unico in materia di agricoltura. Questo al fine di introdurre nuove norme che permettano la semplificazione delle procedure burocratiche, ma anche provvedimenti per la sussidiarietà e per la valorizzazione delle politiche agricole della Regione Lombardia a favore di un settore primario per cui la competitività è fondamentale.

Commenti (1)

  1. Molto interessante, ma 4 milioni a me sembran pochi

I commenti sono disabilitati.