Fideiussione assicurativa: capiamola meglio

di Daniele Pace Commenta

Fideiussione assicurativaLa fideiussione assicurativa è un tipo di contratto che prevede la garanzia della compagnia a favore del beneficiario. Anche la banca può farsi da garante per il credito richiesto, così come la compagnia assicurativa. Serve quando un individuo, o azienda, non possono garantire totalmente la restituzione del credito erogato. Con questo contratto, la banca o la compagnia assicurativa, che diviene fideiussore, vanno a sostituire il contraente nel pagamento delle rate, se questi non potesse provvedere al rimborso.

Chiaramente, il fideiussore che stipula questa polizza effettua delle verifiche, in modo da conoscere lo stato finanziario del beneficiario e ridurre i rischi al minimo. Una volta approvato, il beneficiario potrà avere una garanzia assicurativa, che ha naturalmente un costo, pagato sotto forma di premio di polizza.
Spesso la fideiussione consente dei processi burocratici più veloci, in quanto l’istituto creditore può farsi forte della garanzia del fideiussore. Grazie a questa soluzione, chi ha bisogno di soldi velocemente, può farlo. Ma la fideiussione assicurativa può essere richiesta anche per molti casi come il contratto d’affitto, il rimborso IVA e appalti pubblici. Una soluzione dunque, che consente delle coperture anche per il lavoro e la vita privata, applicabile in tanti altri casi, come contratti fra privati, cauzione doganale, smaltimento rifiuti e urbanizzazioni.