Effettive le nuove tutele sui mutui

di Daniele Pace Commenta

Sono effettive, da poche settimane, le nuove regole sui mutui per la tutela dei consumatori, anche se la legge era datata 1 novembre 2016

Sono effettive, da poche settimane, le nuove regole sui mutui per la tutela dei consumatori, anche se la legge era datata 1° novembre 2016, con il decreto legislativo 72/2016 che andava a recepire una direttiva europea ancora più vecchia, del 2014, ovvero la numero 17. Il “decreto mutui” introduce delle importanti novità in tutti i campi dell’acquisto degli immobili tramite i mutui.

Tra le più importanti, il patto Marciano, che evita la vendita all’asta dell’immobile, da parte della banca, in caso di mancato pagamento per più di 18 mesi. La scelta, facoltativa, di questa soluzione, consente alla banca la vendita diretta a prezzo di mercato, e tratterrà la quota debito, lasciando al cliente gli eventuali avanzi di vendita, in modo che questi non vada a perdere denaro, dopo aver perso anche la casa. Naturalmente, le perizie dovranno essere indipendenti. Vengono regolati anche gli annunci pubblicitari e le informative da parte degli operatori del settore, ma anche gli acquisti in valuta estera, che oggi può essere convertita in valuta nazionale secondo determinati parametri. Come detto, ci sono anche delle novità e dei cambiamenti riguardo alle perizie, che oggi devono essere indipendenti e più trasparenti, ma forse gli aggiornamenti più interessanti per i cittadini sono quelli a sostegno delle persone in difficoltà per il pagamento delle rate, con le rinegoziazioni e l’allungamento delle rate.