Diners, con MasterCard per i vostri acquisti in USA e Canada

di Moreno Commenta

In un Mondo che dà l’impressione di velocizzarsi ogni giorno di più, anche l’economia non può di certo rimanere a guardare bensì deve adeguarsi ai nuovi ritmi. Detto dell’evoluzione nei metodi di pagamento, e della conseguente trasformazione nelle abitudini dei popoli dei Paesi più ricchi (anche noi italiani), c’è da aggiungere anche che il percorso di “digitalizzazione” del denaro non è ancora stato completato. Restano infatti ancora aperte alcune piccole questioni, permangono scogli nei pagamenti internazionali, che devono essere via via abbattuti. Diners lo ha fatto, concludendo un accordo con MasterCard per estendere la validità delle proprie carte anche negli Stati Uniti ed in Canada.

Come sapranno bene quelli tra voi che posseggono una carta di credito, essa è utilizzabile solo all’interno di particolari circuiti (contrassegnati dal logo a due cerchi intersecati riportato sulla carta stessa): presso i negozi del “gruppo”, il titolare ha diritto al pagamento generalmente senza costi aggiuntivi dovuti alle commissioni, mentre su circuiti differenti viene applicato un sovrapprezzo che serve a coprire il costo della transazione da un “gruppo” ad un altro. Questo perché il pagamento effettuato mediante carta di credito non funziona per tutti allo stesso modo…

Persistevano infatti differenze con gli esercizi statunitensi e canadesi, ma Diners le ha colmate siglando un importante accordo con MasterCard. Anche quelle aziende, operanti sul web, che non consentivano il pagamento attraverso Diners Card, oggi lo accettano: sarà infatti sufficiente, per il consumatore, scegliere l’opzione MasterCard come metodo di pagamento e digitare il numero della propria carta Diners. Il network, specializzato nel settore del travel & entertainment, ha inoltre cominciato a stampare tessere con il logo MasterCard ben visibile sul retro, “per supportare visibilmente l’espansione dell’accettazione delle proprie carte” sul circuito più famoso al Mondo. Andando così a colmare una mancanza molto avvertita nell’esercito dei propri clienti.