Conto Tascabile di Che Banca!

di Moreno Commenta

Che Banca!”, la neonata filiazione on-line del gruppo Mediobanca, punta a liberare gli italiani dalla necessità di possedere un conto corrente.

E’ per questo che ha approntato uno strumento denominato “Conto Tascabile”, ovvero una carta che unisce in sé le funzioni (e le garanzie) del bancomat e del tradizionale deposito bancario.

Il Conto Tascabile non è un vero e proprio conto corrente ma offre la maggior parte dei tipici servizi di un conto. Non si può versare o emettere assegni e il saldo non può essere superiore a 50.000 euro.

Il disegno è molto accattivante: solo 1 euro al mese di spese di gestione (è questo il grande vantaggio dei conti on-line). Una vera novità nel mondo bancario. Un conto con un suo IBAN (ABI, CAB, numero di conto) che sta in una carta.

È una carta multifunzione personale che ti offre i tipici servizi di un conto corrente (bonifici, accredito dello stipendio, RID, domiciliazione delle utenze, ricariche telefoniche), di un bancomat e i vantaggi del circuito MasterCard (prelievi e pagamenti in Italia e all’estero). Non si possono emettere o versare assegni e può avere un saldo massimo di 50 mila euro.

Si può usare il Conto Tascabile per gli acquisti (anche su Internet) e per i prelievi di contante, in Italia e all’estero, grazie ai circuiti Bancomat, PagoBancomat e MasterCard. Non è tutto: è possibile ricevere lo stipendio o la pensione direttamente sulla carta, fare e ricevere bonifici, domiciliare le bollette ed effettuare le ricariche telefoniche.

CheBanca! utilizza i sistemi più evoluti per garantire la sicurezza in ogni transazione. In più, ogni volta che si utilizza la carta si riceve un sms di conferma: il servizio è gratuito. In questo modo si riesce a tenere il Conto Tascabile sempre sotto controllo. Se si dispone anche del Conto Deposito si guadagna fino al 4,70%. I trasferimenti tra i conti CheBanca! sono in tempo reale. Guarda il video per scoprire come funziona!