Conto Facile per la famiglia di Intesa Sanpaolo

21 febbraio 2011 15:070 commenti

Un “Conto Facile“, di nome e di fatto, ideato dal Gruppo bancario Intesa Sanpaolo per le famiglie. E’ questa, in materia di conti correnti, l’ultimissima novità in casa Intesa Sanpaolo per un prodotto che, tra l’altro, è in promozione, fino al 30 giugno del 2011. La promozione, nello specifico, prevede l’abbattimento del canone fisso mensile del 50% per sempre; il canone fisso pari a 4 euro mensili, passa vita natural durante a 2 euro al mese se il Conto Facile viene aperto entro il prossimo mese di giugno a patto di attivare, contestualmente all’apertura del conto, 3 tra i seguenti prodotti e servizi: carta Bancomat, piano di accumulo in fondi comuni di investimento, Banca via Internet, accredito dello stipendio o della pensione, e carta di credito. Ed in ogni caso, per chi ha meno di 26 anni, il canone mensile base fisso del Conto Facile resta anno dopo anno, mese dopo mese, pari a zero euro fino al compimento del 26-esimo anno di età da parte del correntista.

Il Conto Facile per la famiglia di Intesa Sanpaolo non prevede il riconoscimento di un tasso attivo, ma la liquidità sul conto può essere comunque remunerata attraverso la sottoscrizione dei Buoni di Risparmio, prodotti a basso rischio che offrono, a fronte del vincolo delle somme, fino ad un massimo di 18 mesi, un rendimento certo e fisso e la restituzione del capitale a scadenza, unitamente agli interessi maturati; il taglio minimo di sottoscrizione dei Buoni di Risparmio di Intesa Sanpaolo è molto basso e pari a 250 euro, quindi alla portata di tutti.

Al Conto Facile per la famiglia di Intesa Sanpaolo è possibile associare comunque per gli investimenti anche un Deposito Titoli con spese di custodia gratuite se nel rapporto sono presenti solo titoli e Fondi del Gruppo Bancario, altrimenti il costo è pari a 1,50 euro al mese in presenza di titoli di Stato, e 2 euro al mese se ci sono anche altri titoli italiani e/o esteri.

Abbiamo parlato di: , , , ,