Conto deposito Webank – condizioni aprile 2013

di Roberto Commenta

Il conto deposito Webank è uno degli strumenti di deposito ad alto tasso di remunerazione più noti in Italia, o offerto da una delle banche dirette più utilizzate sul nostro territorio. Il rapporto punta a offrire alla propria clientela un deposito a tassi di interesse molto vantaggiosi sulle somme poste da parte, facendo crescere i propri risparmi più velocemente mediante i vincoli a 3, 6, 12 o 18 mesi.

In particolare, la forma di deposito ordinaria è ben rappresentata dal “deposito di risparmio“, uno strumento che permetterà di remunerare adeguatamente le somme trasferite dal proprio conto corrente. Attualmente, il tasso di interesse di remunerazione è pari allo 0,85 per cento, calcolato come riferimento del tasso ufficiale BCE, oltre a uno spread di 10 basis points.

In proposito, ricordiamo che sono presenti le possibilità di effettuare trasferimenti immediati e gratuiti tra il deposito e il conto corrente, e che è presente la possibilità di godere della disponibili immediata del denaro subito dopo ogni trasferimento (tra gli altri prodotti forniti dallo stesso istituto di credito, abbiamo recentemente parlato anche del prestito Small Webank).

Chi invece desidera disporre di un rendimento ancora più elevato potrebbe optare per le c.d. Linee vincolate, il cui rendimento cresce al crescere della durata del vincolo temporale. Per il mese di aprile sono in vigore tassi standard pari al 2 per cento per i vincoli a 3 mesi, al 2,50 per cento per i vincoli a 6 mesi, al 3 per cento per i vincoli a 12 mesi e al 3,25 per cento per i vincoli a 18 mesi.

In merito, segnaliamo la presenza di un tasso di interesse fisso per tutta la durata del vincolo, che permetterà al cliente di poter disporre di un rendimento certo e non influenzabile dal corso dei tassi di interesse in vigore sui mercati finanziari. Il cliente potrà inoltre scegliere di svincolare le somme, anche parzialmente, e senza penali.