Conto deposito sicuri le caratteristiche

di Sofia Martini Commenta

Che-Banca-Conto-depositoSi parla spesso dei conti deposito ma è bene conoscere tutte le caratteristiche che regolano questo tipo di conto, da quelle che sono le caratteristiche del conto stesso alle opzioni di vincolo. I conti deposito sono decisamente molto utilizzati al giorno d’oggi, ecco, quindi, la spiegazione di tutte quelle che sono le sue caratteristiche.

Caratteristiche del conto deposito: il conto deposito è fondamentalmente un conto corrente con opzioni decisamente limitate rispetto a quello che è un normale conto corrente. La natura del conto deposito è quella di fruttare interessi sul patrimonio che l’utente decide d’investire. Il conto deposito, a differenza del conto corrente, non ha, nella maggior parte di casi, costi di gestione e prevede un tasso d’interesse annuo sul capitale versato decisamente molto più alto di un classico conto corrente. L’utente che apre un conto deposito può tranquillamente prelevare e versare i propri risparmi all’interno del conto, tuttavia, per le alte operazioni che sono previste dai normali conto correnti, si appoggerà ad un altro conto.

Rischi: i rischi legati al conto deposito sono, fondamentalmente, legati al possibile fallimento della banca, ipotesi molto remota ai giorni d’oggi, soprattutto se si valuta che le Banche Europee sono soggette ad assicurare un livello di garanzia di 100.000 euro come previsto dalla Direttiva Comunitaria 2009/14/CE.

Opzioni di vincolo: queste sono le opzioni che posso portare ad avere dei notevoli vantaggi dai conto deposito. Infatti, se si vincola il proprio patrimonio per un periodo di tempo medio/lungo, si ottengono tassi d’interesse decisamente più alti e allo stesso tempo la possibilità, opzione prevista solo da alcune banche, di avere gli interessi in anticipo.