Conto corrente semplice: ecco le caratteristiche

di Fil 3

conto-corrente-sempliceNei giorni scorsi l’ABI, Associazione Bancaria Italiana, è le Associazioni dei Consumatori, hanno firmato un importante accordo che farà nascere il “conto semplice“, un conto corrente che potrà essere promosso in via facoltativa dagli istituti di credito italiani, e che avrà un costo fisso a fronte di un ben preciso numero di operazioni comprese nel canone. Il conto, come tra l’altro riferisce l’Associazione Altroconsumo, è destinato alla clientela che necessità di fruire delle funzioni e delle operazioni bancarie e finanziarie di base: dal bancomat a bonifici e passando per alcune operazioni allo sportello, rigorosamente comprese nel prezzo, e per l’home banking, mentre nel canone del conto corrente semplice non è incluso e previsto il deposito titoli, il libretto degli assegni e lo scoperto di conto corrente.

Altroconsumo, nell’apprezzare l’iniziativa, ritiene che comunque il successo del conto semplice dipenderà non solo dal mercato ma anche dal comportamento delle banche che, tra l’altro, con l’adozione del conto semplice possono incentivare nel nostro Paese anche l’inclusione finanziaria, ovverosia l’accesso ai servizi bancari di quelle famiglie e quei soggetti che di norma hanno difficoltà ad aprire un conto come gli immigrati, le persone protestate ed i soggetti in condizioni di disagio finanziario e creditizio.

La grossa novità di “Conto Semplice” è che questo è uguale in tutte le banche, ovverosia prevede lo stesso numero di operazioni e lo stesso numero di servizi compresi nel canone; a variare sarà, in accordo con le leggi che regolano il libero mercato, il prezzo, ragion per cui le banche, almeno sulla carta, dovrebbero fare a gara per accaparrarsi il cliente offrendo per il “Conto Semplice” un canone mensile quanto più basso possibile. Un forte slancio al successo di “Conto Semplice”, secondo Altroconsumo, potrà essere dato dall’eliminazione da questo tipo di conto dell’imposta di bollo trimestrale che sul conto corrente pesa ogni anno attualmente per ben 34,20 euro.

Commenti (3)

  1. Si stanno diffondendo iniziative parallele tipo il sito contosemplice

    Da quanto si legge, il portale si prefigge di essere una guida gratuita dedicata alle persone interessate a saperne di più sulle varie offerte dei singoli sportelli bancari aderenti all’iniziativa CONTO CORRENTE SEMPLICE. Inoltre il portale metterà a disposizione un comparatore di conti correnti online e tradizionali per individuare l’istituto bancario e il servizio più idoneo alle proprie esigenze.

I commenti sono disabilitati.