Conto corrente BancoPosta Click: remunerato e a canone zero

di Fil Commenta

Anche nel 2011 il conto corrente BancoPosta Click sarà ben remunerato. Il Gruppo Poste Italiane, in accordo con quanto si legge sul sito Internet del conto corrente online del colosso del risparmio, dei servizi postali e di quelli finanziari, ha infatti prorogato a tutto il 2011 la remunerazione al 2% lordo. Nel dettaglio, la remunerazione al 2% viene riconosciuta anche per l’anno prossimo, dall’1 gennaio e fino al 31 dicembre del 2011, sugli importi in conto superiori ai 3 mila euro e fino ad un milione di euro; l’interesse annuo lordo viene riconosciuto al correntista attraverso la maturazione degli interessi su base giornaliera. Il tutto fermo restando che le giacenze presenti sul conto BancoPosta Click con remunerazione al 2% annuo lordo non sono vincolate. Questo significa che i soldi sono sempre e comunque disponibili per la normale operatività bancaria; per percepire gli interessi occorre fare attenzione al fatto che alla data del 31 dicembre 2011 il conto BancoPosta Click dovrà risultare attivo.

Al fine di massimizzare le giacenze presenti sul conto BancoPosta Click, e quindi ottenere più interessi, Poste Italiane raccomanda di accumulare sul conto quanto più denaro possibile andando ad esempio a concentrare sul conto tutti i versamenti e tutti gli accrediti, a partire da quelli relativi allo stipendio ed alla pensione; lo stesso dicasi anche per i depositi attualmente presenti su altri conti correnti bancari.

Il conto BancoPosta Click, lo ricordiamo, è il conto di Poste Italiane che libera il titolare dai costi fissi grazie all’operatività online resa sicura attraverso sistemi di sicurezza che permettono transazioni sicure ed affidabili. Fino alla fine del corrente anno, salvo proroghe, c’è tra l’altro la possibilità di ricaricare attraverso il conto qualsiasi carta Postepay senza l’applicazione di alcuna commissione. Per risparmiare sugli acquisti, inoltre, c’è la formula “Sconti BancoPosta“, mentre per qualsiasi informazione e per supporto è a disposizione l’apposito numero verde gratuito del customer care di Poste Italiane.