Conto corrente Arancio: l’offerta dell’estate 2012

di Roberto Commenta

Il Conto Corrente Arancio è uno dei prodotti di punta di Ing Direct, istituto di credito presente da diversi anni in Italia con i suoi prodotti di raccolta e di impiego. Il rapporto – completamente gratuito, poiché il cliente non dovrà nemmeno pagare l’imposta di bollo – promette una serie di vantaggi economici e contrattuali piuttosto interessanti: cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche del prodotto per questa estate 2012.

Ciò che non è cambiato, come sopra già anticipato, è la totale gratuità del rapporto. Il conto corrente Arancio non prevede costi di apertura o di chiusura, canoni annui, costi per estratto conto, accredito stipendio, pagamento bollette, e ancora costi per le carte bancomat, per le ricariche telefoniche, per i bonifici, per i pagamenti di Rid, Mav, Raf e F24 e, come ricordato, imposta di bollo, anche per conti con giacenza media annua superiore ai 5 mila euro.

In più, il cliente di Ing Direct potrà entrare in possesso della carta bancomat Vpya, una carta multifunzione per prelevamenti bancomat in Italia e nel resto del mondo e, se lo vorrà, di una carta di credito Visa Oro, di una carta prepagata Mastercard, di libretti degli assegni.

Aprire il conto corrente è molto semplice e sono sufficiente pochi minuti: basterà infatti richiedere l’accensione online, firmare e spedire il contratto per posta, ed effettuare il primo bonifico sul conto corrente arancio per poter attivare il rapporto. Per la procedura è sufficiente disporre di un codice fiscale, di un documento di identità, del codice IBAN del proprio conto corrente. Una volta richiesta l’accensione, in pochi giorni arriveranno a casa il bancomat, la carta di credito e – in una busta separata – tutti i codici per poter operare sul conto.

Sul sito internet ingdirect.it è possibile prendere visione di tutti i fascicoli informativi sul prodotto in questione e su altri servizi disponibili presso la stessa banca.