I Conti Deposito Vincolati: perché sceglierli

di Daniele Pace Commenta

Il Conto Deposito Vincolato è un tipo di conto che fornisce rendimenti maggiori rispetto al normale conto corrente, e le garanzie sono alte.

Il Conto Deposito Vincolato è un tipo di conto che fornisce rendimenti maggiori rispetto al normale conto corrente, e le garanzie sono alte, chiaramente legate alle sorti della banca con cui avete stipulato il contratto. Se il conto è inferiore ai 100 mila euro, il Fondo di GaranziaInterbancario di Tutela dei Depositi vi garantirà da qualsiasi fallimento. Circostanza questa, che va sempre presa in considerazione oggi, con il sistema bancario italiano un po’ alle corde. Per il resto, il Conto vincolato vi consente dei rendimenti maggiori, e spesso anche l’opportunità di utilizzare in parte il vostro conto. Quando accendente un conto di questo tipo infatti, controllate bene le penali, perché non tutte le banche le applicano, o comunque le applicano in parte, in caso di svincolo anitcipato. Al limite potrete sempre optare per una somma inferiore a quella disponibile, in modo da poter gestire bene le vostre finanze e poter sempre disporre di una parte del vostro denaro. Ha esempio il conto Facto può offrire diverse opzioni, con rendimenti diversi. La soluzione di banca Farmafactoring vi offre lo 0,25% sull’opzione nessun vincolo, e il 145% per il vincolo a 12 mesi. Poi c’è la via di mezzo, con l’1,25% per l’opzione parzialmente svincolabile. Date un’occhiata ai prospetti della vostra banca, o di altre banche, per valutare l’offerta migliore.