Tra i requisiti che vanno rispettati per conseguire le detrazioni Irpef sul mutuo anzitutto c’è la destinazione di finalità del mutuo stesso

La stipula di un mutuo rappresenta un carico economico che può avere una durata anche di molti decenni e per le famiglie può diventare un peso economico molto pesante. Nel periodo della sua durata, però, in diversi casi, le famiglie italiane possono avere anche delle agevolazioni fiscali che fanno diventare il pagamento delle spese del mutuo più leggere nel tempo. Quando si accende un mutuo di fatto, i mutuatari possono avere in sede di dichiarazione dei redditi, la detrazione degli interessi maturati sulle rate pagate per il finanziamento ipotecario. Queste  detrazioni sono ritenute al pari di una percentuale in meno che viene tolta all’IRPEF, l’Imposta sui Redditi delle Persone Fisiche, che va pagata ogni anno.

Per poter avvalersi delle detrazioni del mutuo bisogna in ogni caso essere in possesso di determinati requisiti di fondo, che danno al contribuente il diritto ad accedere a questa agevolazione attraverso la dichiarazione dei redditi.

Ristrutturare o comprare casa con l’anticipo della pensione

Tra i requisiti che vanno rispettati per conseguire le detrazioni Irpef sul mutuo anzitutto c’è la destinazione di finalità del mutuo stesso. Le detrazioni possono essere di fatto accordate sui mutui sottoscritti per l’acquisto della prima casa o sui mutui sottoscritti per la ristrutturazione della prima casa.

A questo primo presupposto se ne aggiungono altri due. Ecco quali sono:

  • il contribuente che chiede la detrazione deve essere allo stesso momento anche l’intestatario del contratto di mutuo, così come
  • il contribuente che  chiede la detrazione deve essere anche il proprietario dell’abitazione.

E’ fondamentale pertanto tener conto che solo se si adempie a queste due condizioni le agevolazioni possono essere ottenute. Per poterne avvalersi è alla fine indispensabile accludere alla dichiarazione dei redditi che viene presentata ogni anno le attestazioni di pagamento delle rate del mutuo intestate a proprio nome.